Roberto Mancini ha confermato che l’Inter aveva ragione

Mancini, ct Italia
Mancini (Getty Images)

La scelte di Roberto Mancini hanno confermato che le idee estive dell’Inter non erano sbagliate: una su tutte

E’ stata l’idea di inizio estate, quando non erano ancora chiari i contorni del mercato. L’Inter ci ha pensato, ci ha anche provato, poi ha capito che avrebbe dovuto rimandare qualsiasi idea almeno alla prossima estate. Il protagonista è Giacomo Raspadori, 21 anni, attaccante del Sassuolo e protagonista ieri anche con la Nazionale. Non una sorpresa quella del giovane bomber di Bentivoglio che Roberto Mancini ha voluto nell’Italia già ad Euro 2020. Ne apprezza le qualità il commissario tecnico azzurro e lo utilizza appena può.

Ieri lo ha lanciato dal primo minuto contro la Lituania e il risultato gli ha dato ampiamente ragione. Un autogol provocato, un altro gol e la sensazione che il suo modo di giocare, i suoi movimenti, siano tagliati su misura su questa Italia. Una prestazione che conferma quanto di buono il 21enne aveva messo in mostra nelle prime due giornate di campionato e che dimostra che l’Inter non aveva poi sbagliato a poggiare gli occhi su di lui.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Raspadori
Raspadori (Getty Images)

Raspadori brilla: Mancini dimostra che l’Inter aveva ragione

Giacomo Raspadori, se non si prederà per strada come purtroppo a qualche suo collega ora più anziano è accaduto, diventerà il perno dell’Italia del futuro. Il suo destino è di approdare in una big, magari tra un anno e dopo un campionato da protagonista. A quel punto anche l’Inter potrebbe tornare alla carica anche se per strapparlo al Sassuolo servirà un’offerta convincente.

LEGGI ANCHE >>> Italia trascinata da Raspadori e Kean, Mancini: “Il futuro è nelle loro mani”

I nerazzurri guardano comunque l’evoluzione del 21enne attaccante, magari rammaricandosi di non aver potuto portare l’assalto già quest’anno.