Ronaldo stravolge lo United: a mensa niente più dessert

Manchester United, Ronaldo contro il Newcastle
Cristiano Ronaldo, Manchester United (Getty Images)

Curioso aneddoto raccontato da Lee Grant del Manchester United sul cambio di abitudini della squadra, da quando Cristiano Ronaldo è arrivato in rosa.

Avere in squadra Cristiano Ronaldo ti cambia la vita. I calciatori del Manchester United però non pensavano che potesse accadere in modo così letterale. Tuttavia, il personaggio di CR7 genera da sé ammirazione e anche desiderio di emulazione, soprattutto del suo stile di vita, che l’ha portato a 36 anni ad avere le energie e la resistenza di un calciatore più giovane almeno di un lustro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Manchester United, il segreto di Cristiano Ronaldo è a tavola

Manchester United, Ronaldo contro il Newcastle
Cristiano Ronaldo, Manchester United (Getty Images)

L’impatto che ha avuto il portoghese sui Red Devils dopo 12 anni è stato piuttosto forte. Lee Grant, terzo portiere della squadra diretta da Ole Gunnar Solskjaer, ha rilasciato un’intervista a ‘TalkSport’ raccontando su Ronaldo: “Da quando è arrivato in squadra, nessuno di noi ha più toccato i dolci e ha ripreso le pietanze previste. Uno dei miei compagni mi ha chiesto cosa ci fosse nel piatto di Cristiano e siamo andati tutti a sbirciare cosa stesse mangiando. Avviamente abbiamo trovato i piatti più salutare a disposizione: quinoa, avocado e uova sode. Scelte che hanno complicato la vita di tutti, dato che nessuno ha più osato mangiare altro di fronte a lui”.

LEGGI ANCHE >>> Spalletti-Allegri, le radici comuni che spiegano l’alterco: arriva il chiarimento

Avranno anche cambiato la vita di tutti le scelte di Cristiano Ronaldo, ma sarà sicuramente per trarne giovamento. Basta guarda le immagini del (secondo) debutto allo United coronato con una doppietta al Newcastle e le lacrime emozionate della madre, che l’osserva dagli spalti.