Ibrahimovic-Giroud, la chiave di Pioli per l’attacco del Milan

Ibrahimovic guarda i compagni
Ibrahimovic (Getty Images)

Ibrahimovic-Giroud: eterno ballottaggio o possibile coppia offensiva del prossimo attacco del Milan? Pioli starebbe ragionando anche sull’idea di proporre i due attaccanti contemporaneamente

Ibrahimovic titolare, Giroud prima riserva: potrebbero essere queste le potenziali gerarchie dell’attacco del Milan in vista del proseguimento della stagione. Il recente ko di Ibrahimovic (leggera tendinite) spingerà Pioli a puntare su Giroud come terminale offensivo nella sfida di Champions League contro il Liverpool.

Un’alternanza offensiva tra Ibrahimovic-Giroud dettata dalle situazioni ed emergenza infortuni, piuttosto che dalle scelte tattiche dell’allenatore del Milan. Ecco perchè non è escluso che Pioli possa valutare anche l’idea di schierare i due attaccanti in campo in maniera contemporanea. Quale potrebbe essere il nuovo tema tattico del Milan? Il tecnico confermerà il 4-2-3-1, con Ibrahimovic adattato nella posizione di trequartista alle spalle di Giroud, e Diaz dirottato a destra o a sinistra dell’attacco rossonero.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Stefano Pioli pensieroso
Stefano Pioli (Getty Images)

Ibrahimovic-Giroud, ballottaggio offensivo o compagni di reparto? La nuova idea di Pioli

Pioli non ha escluso che i due attaccanti possano far coppia dal primo minuto a prescindere dalle caratteristiche tecniche. Il tecnico ha sottolineato la totale diversità delle caratteristiche dei due centravanti, aspetto che potrebbero farli coesistere in maniera brillante e naturale.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, tegola per l’allenatore: la spalla finisce KO

Un esperimento che potrebbe entrare nel vivo già nel corso delle prossime settimane. Pioli potrebbe iniziare con alcuni spezzoni di gara con Ibrahimovic schierato a sostegno del francese, ma chiaramente, prima di mettere in atto la rivoluzione tattica, sarà necessario che il Milan abbia immagazzinato i nuovi equilibri e che i due giocatori siano al 100% della loro condizione fisica.