Milito non ha perdonato Lukaku: la frecciata che piacerà ai tifosi dell’Inter

Lukaku al Chelsea dopo aver lasciato l'Inter
Romelu Lukaku (Getty Images)

Diego Milito, bordocampista stasera per Amazon Prime Video nella partita Inter-Real Madrid, ha criticato Lukaku ed Icardi.

Il simbolo degli anni del Triplete. Settantacinque gol (più 29 assist) in 171 partite, tra cui la doppietta inflitta al Bayern Monaco che ha consentito all’Inter di vincere nel 2010 la Champions League e coronare il sogno del club e della tifoseria nerazzura. Oggi Diego Milito, conclusa la sua esperienza di segretario tecnico del Racing Club, inizierà la sua nuova carriera raccontando proprio le gesta dell’Inter in Champions League.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milito tra i tifosi
Diego Milito (Getty Images)

Milito critica Lukaku e Icardi: ecco i motivi

L’argentino, infatti, è stato ingaggiato da Amazon Prime Video e stasera ricoprirà il ruolo di bordocampista. Per l’occasione è stato intervistato dalla ‘Gazzetta della Sport’, con Milito che non ha risparmiato critiche nei confronti di chi non ha esitato a lasciare il club dopo aver giurato fedeltà ai colori. “Romelu Lukaku? C’è una cosa che non devi mai fare, promettere qualcosa che non puoi mantenere. Ci può stare che un giocatore come lui che tanto ha dato scelga di andare altrove, ma i tifosi sono delusi proprio per quelle dichiarazioni di fedeltà prima di andare via al Chelsea”.

LEGGI ANCHE >>> La stella del Psg ammette: “Ho avuto contatti con l’Inter”

Nel mirino pure Mauro Icardi, rimasto al Psg nonostante l’arrivo sotto la Torre Eiffel di Lionel Messi e la mancata cessione di Kylian Mbappé. “Non mi è piaciuta la maniera in cui è andato via: avrebbe potuto dare tanto. Ma si può sbagliare e resta un grande attaccante”. Solo parole al miele, invece, verso Lautaro Martinez. “Prima si arrabbiava troppo in campo, ora è migliorato anche in questo grazie a una mentalità da top player. Ha preso la strada giusta ormai”.