“Lazio, non si vede”: Sarri sotto accusa dopo il ko col Galatasaray

Sarri e Terim si salutano
Sarri e Terim (Getty Images)

La Lazio perde anche contro il Galatasaray e Sarri finisce sotto accusa per il suo inizio di stagione: i tifosi si aspettano di più

Non è ancora la Lazio di Sarri e chissà se lo sarà mai. Le critiche piovono senza freni dopo la sconfitta in Europa League contro il Galatasaray, la seconda consecutiva dopo quella di San Siro contro il Milan. La Lazio non diverte e non brilla, non somiglia neppure lontanamente a quella che ha stravinto contro lo Spezia prima della sosta.

Il ‘Corriere dello Sport’ oggi in edicola scrive: “Per ora non c’è traccia del calcio di Sarri e non si vede più la Lazio di Immobile, Luis Alberto, Milinkovic-Savic”. Un allarme collettivo dato che è tutta la squadra a non girare. Le prime due vittorie in campionato avevano illuso ma ora bisogna fare i conti con una difficoltà evidente legata alla costruzione della manovra e alla fase difensiva.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sarri e Terim si salutano
Sarri e Terim (Getty Images)

Lazio, critiche per Sarri

Il ko col Galatasaray è arrivato a causa di una papera di Strakosha, ma sotto accusa la squadra di Sarri ci finisce lo stesso per la sterilità dell’attacco e per un gioco che latita. Il campanello d’allarme riguarda l’attacco. Zero gol in due partite, Immobile a secco, manovra poco fluida, difficoltà a rendersi pericolosi. Questi i fattori alla base dei primi dubbi sul lavoro del tecnico toscano da parte dei quotidiani.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, sconfitta che fa male: l’errore ha regalato i tre punti al Galatasaray

Per sua fortuna, la stagione è appena cominciata. C’è tutto il tempo per invertire la rotta e sterzare, ma bisognerà fare in fretta. All’orizzonte una serie di gare ravvicinate nelle quali sarà fondamentale fare risultato per rialzarsi quanto prima. Sarri si affida al campo e si fida dei suoi.