Barcellona nel caos, Koeman si presenta in conferenza con un discorso

Koeman del Barcellona deluso
Ronald Koeman (Getty Images)

Crisi Barcellona: il club valuta l’esonero di Koeman che, in conferenza, non risponde alle domande e legge un comunicato.

Sempre più a rischio la permanenza di Ronald Koeman sulla panchina del Barcellona. L’avvio di stagione, complici gli addii di Lionel Messi ed Antoine Griezmann, è infatti decisamente complicato: in campionato i blaugrana occupano un anonimo ottavo posto mentre in Champions League è arrivata una netta sconfitta (3-0) contro il Bayern Monaco. La dirigenza sta valutando il da farsi (tra i possibili sostituti c’è Andrea Pirlo) ma l’olandese, dal canto suo, non si dimetterà.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Depay in campo con il Barcellona
Memphis Depay, Dato Upamecano e Leon Goretzka (Getty Images)

Barcellona in crisi: vicino l’esonero di Koeman

Lo ha chiarito lui stesso, nel corso di una conferenza stampa. Nell’occasione l’allenatore non ha risposto alle domande dei giornalisti bensì letto soltanto un comunicato concordato con la società. “Il club è con me in una situazione di ricostruzione. Dobbiamo ricostruire la rosa senza essere in grado di fare grandi investimenti. Il calcio ha bisogno di tempo, i giovani possono essere star mondiali in due anni. La cosa buona è che i giovani potranno avere le opportunità che Xavi e Iniesta hanno avuto ai loro tempi, ma ci vuole pazienza”. 

LEGGI ANCHE >>> Terremoto al Barcellona: la soluzione immediata di Iniesta

Poi ecco l’appello alla tifoseria. “In Champions non ci si possono aspettare miracoli. La sconfitta con il Bayern va vista da questa prospettiva. La squadra deve essere sostenuta, nelle parole e nei fatti. Non è la prima volta che accade nella storia del Barcellona. Contiamo sul vostro supporto in questi momenti difficili, noi come squadra e giocatori siamo molto contenti del supporto che abbiamo avuto dal tifosi nella partita contro il Granada”.