La Juventus ha capito il proprio limite e vuole correre subito ai ripari

Conversazione in campo per Cherubini, Allegri, Nedved e Arrivabene
Cherubini con Arrivabene, Nedved e Allegri (Getty Images)

La Juventus vuole risolvere i suoi problemi in mediana e pensa al calciomercato: sfida al Chelsea per arrivare a Tchouameni del Monaco

L’incrocio di Champions League tra Juventus e Chelsea si preannuncia lungo. Non si concluderà né nel match di mercoledì né dopo quella londinese del 23 novembre. Tutto lascia intendere che si allungherà fino a gennaio e sfocerà sul calciomercato. Perché, secondo le indiscrezioni lanciate da ‘TuttoSport’, i due club hanno posto nel mirino lo stesso obiettivo per rinforzare la propria rosa. Gli occhi di entrambe le formazioni si sono posati in Ligue 1, da sempre fucina di giovani interessanti. Il calcio francese continua a sfornare ogni anno calciatori destinato all’élite del calcio europeo.
Un colpo che consentirebbe alla Juventus di piazzare un altro tassello nel reparto mediano che da tempo ormai sembra non convincere pienamente.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Tchouaméni concentrato
Tchouameni (Getty Images)

Calciomercato, duello tra Juventus e Chelsea: entrambe sono interessate ad Aurélien Tchouaméni del Monaco

Secondo quanto riferito dal quotidiano torinese, Tchouaméni è un pupillo di Cherubini già da diverso tempo. Non sarà però semplice prelevarlo dal Monaco perché su di lui è forte anche il pressing del Chelsea. La valutazione iniziale del calciatore si aggira intorno ai 35-40 milioni. La competizione per asicurarsi il giovane calciatore francese è appena cominciato.
‘TuttoSport’ aggiunge inoltre che i biancorossi sarebbero orientati a lanciare un’offensiva già a gennaio e pertanto nelle ultime settimane avrebbero infittito i contatti per assicurarsi una posizione privilegiata nella corsa al centrocampista dell’allenatore croato Niko Kovac.

LEGGI ANCHE >>> “Non me la passa”: il labiale di Mbappe che mette in crisi il Psg

Il classe 2000 Aurélien Tchouaméni ha conquistato di recente anche la nazionale maggiore francese. Il centrocampista è stato convocato da Didier Deschamps per le partite di qualificazione al prossimo Mondiale disputate nel mese di settembre. Il ragazzo del Monaco ha debuttato contro la Bosnia subentrando all’inizio del secondo tempo a Thomas Lemar. Nel match successivo ha giocato dal primo minuto contro l’Ucraina mentre nell’ultimo match contro la Finlandia è subentrato nel finale. Il ventunenne ha un contratto con i monegaschi fino al 2024.