Donnarumma zittisce tutti: prestazione super, “migliore in campo”

Gigio Donnarumma in campo
Psg-City (Getty Images)

Una vittoria importante per il Paris Saint Germain, ma soprattutto un Donnarumma che finalmente ha zittito tutti.

Un Paris Saint Germain che si è imposto in maniera convincente e che ha divertito i tifosi. La serata di Champions è stata più che positiva per i parigini, che si sono imposti per 2-0 contro una compagine ben strutturata come il Manchester City. Di fatto una sfida tra due compagini che si candidano fin da adesso ad arrivare fino in fondo alla competizione continentale.

A rubare la scelta è stato, finalmente, anche Lionel Messi che si è sbloccato ed ha infilato il 2-0, dopo il vantaggio firmato da Gueyè nel primo tempo. Una partita importante, dunque, anche per l’ex giocatore del Barcellona che ha ritrovato gol, il primo in Champions con una maglia che non sia quella catalana.

Ma no, il migliore in campo non è stato Messi. Tra i pali, infatti, si è finalmente imposto quel Gigio Donnarumma che aspettava la sua occasione da settimane, e che alla fine è riuscito a scalzare Keylor Navas in uno dei match più importanti in questa prima parte della stagione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gigio Donnarumma in campo
Psg-City (Getty Images)

Donnarumma zittisce tutti, e i tifosi lo acclamano

Una partita sontuosa, quella di Donnarumma. Nonostante il lungo periodo in panchina, il portiere campione d’Europa non si è mai fatto trovare impreparato quando chiamato in causa, mostrando grande coraggio almeno in un paio di occasione. Pronto di piede, ma l’estremo difensore italiano si è esaltato anche in uscita.

LEGGI ANCHE >>> Inter, solo un punto in due partite: finisce in pareggio contro De Zerbi

Un connubio perfetto con una difesa che lo ha supportato in maniera positiva. E cosi alla prima col Psg, in Champions contro il City, Gigio ha chiuso i 90′ minuti con la porta inviolata. Un dato importante, che di sicuro farà riflettere anche Pochettino su quello che sarà il da farsi per le prossime settimane. L’ex Milan ha mostrato non solo di essere pronto, ma di potersi prendere il posto da titolare con grande personalità.