Serie A furiosa per Dazn: le mosse della Lega

Diletta Leotta Dazn
Diletta Leotta (Getty Images)

La Lega Serie A ha inviato una lettera dai toni molto duri a Dazn pretendendo che sia garantito un servizio di qualità.

I presidenti sono spazientiti, preoccupati per la visibilità degli sponsor che a diverse latitudini si sono già lamentati. Secondo quanto racconta l’edizione odierna de “Il Corriere della Sera”, la Lega Serie A ha inviato una lettera dai toni molto duri a Dazn.

Non c’è da discutere, la pretesa della Lega è la garanzia di un servizio di qualità. Molti utenti hanno avuto problemi nelle prime sei giornate, con le situazioni più complesse che si sono verificate giovedì scorso con Torino-Lazio e Sampdoria-Napoli in contemporanea.

I social spesso raccolgono le lamentele degli utenti, su Twitter spicca l’hashtag Dazndown.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paolo Dal Pino in assemblea
Paolo Dal Pino (Getty Images)

I presidenti sono furiosi con Dazn ma non c’è ancora un piano B

Dazn al momento è accerchiata, la questione dei disservizi è arrivata anche sui banchi del Parlamento e del Governo. La richiesta è semplice e chiara: garantire un servizio di qualità, fare in modo che il prodotto arrivi nelle case degli italiani che pagano gli abbonamenti a Dazn.

Al momento la posizione di Dazn è salda, le reazioni sono ferme su un piano dialettico, si punta alla sensibilizzazione dell’azienda che deve mettere in campo tutte le iniziative possibili per potenziare il servizio offerto.

Non c’è ancora un piano B, per i locali c’è stata la sublicenza a Sky, uno scenario quasi impossibile, invece, sotto il profilo generale.

LEGGI ANCHE >>> Caos DAZN, Tapiro a Diletta Leotta: “Se fosse per me…” 

Agcom Antitrust hanno prodotto delle istruttorie, i procedimenti sono in corso. La questione politica è al centro del dibattito, secondo quanto riporta il Sole 24 Ore, alla lunga Dazn potrebbe essere costretta a non trasmettere più solo in streaming.

Dazn dovrebbe utilizzare i canali acquistati per la trasmissione sul digitale terrestre, che al momento hanno la funzione di trasmettere le partite in Italia nelle zone bianche, cioè quelle con maggiori limiti infrastrutturali.

Nel frattempo Dazn ha confermato il rimborso agli utenti che hanno avuto problemi per la visione di Sampdoria-Napoli Torino-Lazio giovedì scorso. Un mese gratis, una soluzione tampone in attesa di risolvere i problemi strutturali.