Premier League, l’innovativa proposta che risolve il problema No-Vax

Kante Chelsea
Kante (Getty Images)

Dopo la positività di Kante la Premier League è al lavoro per risolvere il problema dei non vaccinati in campionato.

Il campionato inglese sta vivendo negli ultimi mesi una situazione sempre più complicata. La maggior parte dei club presenti nella massima lega inglese deve fare i conti con una statistica di certo non positiva ed ovvero che oltre il 50 % dei giocatori ancora deve completare il ciclo vaccinale per il Covid-19. Proprio in Champions League è arrivato l’ultimo caso che coinvolge un giocatore che arriva dalla Premier League.

N’Golo Kante non è stato convocato per la sfida contro la Juventus a causa della positività al Coronavirus. Il giocatore aveva scelto di sua spontanea volontà di non aderire alla campagna vaccinale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Premier league
Premier League tifosi (Getty Images)

Premier League, arriva la decisione inaspettata per il vaccino

Secondo quanto riporta Sky Sport News la federazione inglese è pronta ad annunciare una clamorosa proposta per invogliare i calciatori a scegliere il vaccino. La federazione avrebbe inviato una lettera per definire una sorta di premio speciale che premia la società con il maggior numero di vaccinati all’interno della squadra.

LEGGI ANCHE >>> “Conoscendo Max non sarà contento”, la sentenza di Evra in diretta

In questo modo la Premier League vuole diminuire il numero di casi di positività all’interno dei club e risolvere uno dei problemi più importanti degli ultimi mesi.