“Conoscendo Max, non sarà contento”: la sentenza di Evra in diretta

Jorginho contro Chiesa
Jorginho contro Chiesa (Getty Images)

La Juventus tiene testa al Chelsea, ma non ingrana. Evra sentenzia a Prime Video: “Conoscendo Allegri, non sarà contento”

Il primo tempo era stato complicato, ma per la Juventus a reti inviolate. E il vantaggio momentaneo dei bianconeri contro il Chelsea mostra grandi segnali di crescita tra le fila bianconere, anche se qualcosa continua a non convincere. Soprattutto nel finale della prima frazione, dove gli uomini di Tuchel sono riusciti a salire di ritmo e di livello, mettendo in grande crisi l’undici piemontese. D’altronde, il palleggio e la manovra della Juventus sono sembrati un po’ farraginosi e arrugginiti, complicando la trasmissione della palla nelle zone nevralgiche del campo”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Kovacic in campo
Kovacic contro Bentancur (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Nedved non ci sta e bacchetta tutti in TV: “Così non va bene”

Evra e la sentenza sul primo tempo: “Allegri non sarà contento”

Ad analizzare il primo tempo della Juventus, Patrice Evra (oggi, opinionista per Amazon Prime Video) ha sentenziato così sui bianconeri: “Il palleggio è un po fermo ed è troppo prevedibile. Deve essere più rapido ed immediato. Conoscendo Max (Allegri ndr) so bene che non sarà affatto contento. La Juve avrò anche avuto le occasioni migliori, ma il Chelsea ha avuto un palleggio nettamente superiore”.

Di qui il francese ex Juventus ha continuato: “Poi l’importante è segnare, perché siamo in Champions e fare gol significa tutto. Però, vedo troppa frenesia. I giocatori recuperano palla e poi hanno fretta, non ho mai visto la Juve comportarsi così. È qualcosa che darà fastidio anche ad Allegri”.