L’Inter la ribalta nel secondo tempo: battuto il Sassuolo al Mapei

Dzeko dopo il gol in Sassuolo-Inter
Dzeko e Vidal, Sassuolo-Inter (Getty Images)

La sintesi di Sassuolo-Inter, match valido per la settima giornata di Serie A con la classifica aggiornata, in attesa del termine della giornata di campionato.

L’Inter vince 1-2 in casa del Sassuolo, dopo il vantaggio iniziale dei neroverdi su rigore con Berardi. L’ingresso in campo di Edin Dzeko cambia le sorti della partita: il bosniaco segna una rete e propizia il penalty che segnerà invece il compagno di squadra, Lautaro Martinez. Tre punti in cascina per la squadra di Inzaghi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sassuolo-Inter 1-2, sintesi del match e classifica della Serie A

Sassuolo-Inter, Skriniar commette fallo da rigore su Boga
Skriniar e Boga, Sassuolo-Inter (Getty Images)

Il primo tempo di Sassuolo-Inter è arrembante, con interessanti opportunità per ambedue le squadre. Un sinistro di Barella e un tentativo di Defrel sul primo palo aprono una sfida apertissima tuttavia nessuna delle due squadre riesce a impensierire troppo l’altra, poiché si sbaglia molto sotto porta. Al 13′, ad esempio, un colpo di testa di Bastoni potrebbe propiziare il vantaggio dell’Inter ma il tiro non è preciso. La sfida si accende al 22′ con il gol del Sassuolo su calcio di rigore. Un contatto in area tra Boga e Skriniar concede il penalty e dal dischetto Berardi non sbaglia. L’Inter reagisce e pochi minuti dopo Consigli è chiamato agli straordinari su un tiro di destro in area da parte di Barella. Si va così negli spogliatoi.

LEGGI ANCHE >>> “Soprattutto Bonucci…”: la rivelazione di Allegri dopo il derby

Il secondo tempo lo apre ancora il Sassuolo con una grande iniziativa. Rogerio calcia sul primo palo e devia Skriniar, così Handanovic respinge con un piede. Successivamente i ritmi calano per i vari cambi da parte di entrambe le formazioni e proprio uno di questi favorisce il pareggio dell’Inter. Al 57′ Correa esce per Dzeko e al bosniaco basta un minuto per portare la sfida sull’1-1: Perisic serve in area e lui segna di testa. Gol. Al 73′ altra opportunità per Dzeko dopo un cross dalla destra di Darmian, ma Ferrari anticipa l’attaccante in scivolata. Al 76′ l’Inter raggiunge il vantaggio del 2-1 grazie a un rigore causato da un fallo di Consigli su Dzeko. Il tiro è di Lautaro Martinez, che batte il portiere avversario. All’82’ l’Inter avrebbe addirittura completato il ribaltone con una terza rete, ancora una volta firmata da Dzeko ma gli viene annullata perché trovato in posizione di fuorigioco. Nei minuti finali Berardi prova la conclusione da fuori area ma Handanovic blocca la sfera in due tempi. Si conclude così con la vittoria in rimonta dell’Inter per 1-2.

La classifica

Napoli 18*, Inter 17, Milan 16*, Roma 12*, Fiorentina 12*, Lazio 11*, Atalanta 11*, Juventus 11, Empoli 9*, Bologna 8*, Torino 8, Udinese 7*, Sassuolo 7, Verona 5*, Sampdoria 5*, Genoa 5, Venezia 5, Spezia 4*, Salernitana 4, Cagliari 3.