Donnarumma, dalla paura per i fischi al messaggio d’amore al Milan

Donnarumma pensieroso
Donnarumma (Getty Images)

Mercoledì ci sarà la semifinale di Nations League tra Italia e Spagna. Donnarumma è intervenuto in conferenza stampa.

Il PSG ieri per la prima volta si è fermato in campionato dopo le prime otto vittorie nelle prime otto giornate. Il club parigino ha perso 2-0 contro il Rennes. Il vantaggio sulle seconde rimane molto importante, ma comunque fa sempre notizia quando cade una corazzata del genere.

Dopo la presenza in Champions League contro il City, Donnarumma ha giocato titolare anche nella gara di ieri. Il portiere adesso è impegnato con l’Italia in Nations League ed è intervenuto in conferenza stampa: “Sono andato nel PSG per giocare da titolare e sono certo che andrà tutto alla grande. Non avrò nessun problema per la Nazionale“.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma in conferenza stampa
Donnarumma (Getty Images)

Donnarumma: “Sono contento dell’andamento del Milan. Nessun problema con Maldini”

Donnarumma poi si è soffermato sul suo ritorno a San Siro e sul Milan: “Eventuali contestazioni? Se dovesse accadere, mi dispiacerebbe molto anche perché giochiamo una semifinale di Nations League contro la Spagna. Milan? Ho detto dato sempre tutto per questo club. Sono contento che stia andando così bene. Sarò sempre un tifoso della squadra rossonera”.

LEGGI ANCHE >>> Le parole che allontanano il rinnovo di Kessie con il Milan

Il portiere poi ha parlato sia di Pioli che di Maldini: “Sono felice per Pioli, ci sentiamo spesso. Maldini? Con Paolo non c’è nessun problema, gli ho fatto i complimenti anche ieri sera. Sono contento di rincontrare di nuovo i miei compagni. Con lui ci parlerò molto tranquillamente, scherzando, e non ci sono problemi. Siamo due persone adulte”.