Fabio Cannavaro ha probabilmente trovato squadra in Italia

Fabio Cannavaro parla con l'arbitro
Fabio Cannavaro (Getty Images)

Fabio Cannavaro vuole ripartire da un’avventura in Europa dopo la lunga esperienza cinese che si è recentemente conclusa.

In Europa e perchè no anche in Italia, anzi tra i desideri di Cannavaro c’è misurarsi nel nostro Paese con progetti seri. Il capitano campione del mondo nel 2006 potrebbe ripartire dal Parma, un club che appartiene con pagine importanti al suo splendido percorso da calciatore.

Era il Parma di Buffon, Thuram, Cannavaro e altri campioni e Fabio ritroverebbe proprio l’amico Gianluigi Buffon a difendere la porta gialloblù.

Secondo le aspettative pre-campionato, il Parma avrebbe dovuto dominare la serie B e, invece, è dodicesimo in classifica con soli nove punti conquistati in sette partite. Se finisse oggi la regular season in serie B, il Parma non andrebbe neanche ai play-off.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Fabio Cannavaro da indicazioni
Fabio Cannavaro (Getty Images)

Maresca in discussione, Cannavaro l’idea più concreta tra i contatti esplorativi

L’ultima delusione per il Parma è arrivata domenica contro la Spal. Tutino e compagni si erano portati sul 2-0 in trasferta al Paolo Mazza ma non sono riusciti a proteggere il doppio vantaggio e nel finale hanno subito la rimonta della Spal.

Maresca è finito “sotto accusa” soprattutto per i cambi, ha inserito nel finale due ragazzini come Correia e Bonny, quando era forse più opportuno affidarsi a gente d’esperienza per portare a casa la vittoria.

Il Parma si sta cautelando, sta portando avanti contatti esplorativi con altri allenatori per intervenire nel caso in cui i risultati di Buffon e compagni non dovessero migliorare.

LEGGI ANCHE >>> Thuram racconta il razzismo in Italia: quando la vittima fu Cannavaro

Cannavaro, reduce dall’addio al Guanzghou Evergrande, è l’idea più concreta, sono molto più defilate le piste che portano a Pirlo Gattuso. La società del presidente Krause guarda ai campioni del mondo nel 2006, confermando le grandi ambizioni del Parma.

In un’estate difficile il Parma ha speso 31 milioni circa, ora vuole capitalizzare. Maresca ha ancora altre chances, Cannavaro osserva e sogna di vivere presto la sua prima avventura da allenatore in Italia.