Insulti razzisti a Koulibaly, il bellissimo ‘gesto’ di Chiellini

Koulibaly corre in campo
Koulibaly (Getty Images)

Cori razzisti contro Kalidou Koulibaly, anche Giorgio Chiellini si stringe attorno al senegalese: il bel gesto del bianconero

Dopo quarantotto ore, le prime pagine sono ancora per i fatti di Firenze. I cori razzisti che hanno colpito Kalidou Koulibaly e altri due calciatori del Napoli (Anguissa ed Osimhen), sono stati l’ennesimo colpo alla credibilità del sistema sportivo e culturale italiano.

Dall’inizio del campionato, questo è già il terzo episodio di discriminazione che vede protagonista il tifo nostrano (la parte più becera) contro un calciatore di Serie A. Prima Vlahovic, poi Maignan e infine Koulibaly: e siamo soltanto ad ottobre.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Chiellini sorride in diretta
Chiellini (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> “Brahim Diaz? Tutta la vita!”: Italia-Spagna vista da Giaccherini

Cori razzisti contro Koulibaly, il gesto di Chiellini in conferenza stampa

In questi giorni, l’intero panorama sportivo ed istituzionale italiano ha fatto a gara nel mostrare stima, affetto e vicinanza al difensore del Napoli. Ed oggi, anche il bianconero Giorgio Chiellini ha voluto spendere il proprio nome e la propria risonanza mediatica sull’episodio razzista di Firenze, direttamente dal ritiro della Nazionale italiana.

“Parliamo di qualcosa di inaccettabile – ha commentato il capitano azzurro in conferenza stampa – Serve applicare le leggi e le regole, adesso. Questa è la cosa più importante. Come italiano e come toscano, mi sono vergognato per i cori a Koulibaly. Anche perché sono convinto che l’Italia non sia un paese razzista. Bisogna certamente fare qualcosa in più, sennò rischiamo sempre di dare una brutta immagine di noi stessi all’estero”.