“Rispettatela”: l’accoglienza a Donnarumma ‘spaventa’ l’Italia

Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Attesa per l’accoglienza di San Siro a Donnarumma: stare l’Italia contro la Spagna e c’è chi chiede rispetto per la Nazionale

“Mai più benvenuto”: lo striscione, con annesso insulto, chiarisce quale atmosfera troverà a San Siro Gigio Donnarumma. I tifosi del Milan sono pronti a fargli scontare il trasferimento a titolo gratuito al Paris Saint-Germain. Un ‘tradimento’ per il popolo rossonero che ora è pronto a subissare di fischi il portiere durante Italia-Spagna. Difenderà i colori della Nazionale ma sarà trattato come un avversario qualsiasi. Una situazione che potrebbe creare qualche problema anche a Mancini che, infatti, su Twitter ha invitato a stare vicini alla squadra come successo durante gli Europei.

Probabilmente non andrà così, stando agli umori che si respirano nell’ambiente del tifo. “Si vede che siamo tornati alla nostra triste normalità” scrive la ‘Gazzetta dello Sport’ in un articolo a firma di Fabio Licari in cui si spiega che contestare Donnarumma in questa occasione è tutto fuorché giusto. “Donnarumma e Raiola potevano essere molto più trasparenti al momento di decidere il futuro – si legge – . Quindi ci sta che i tifosi siano arrabbiati e delusi”. Da qui a contestare in questa occasione ce ne passa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Fischi Donnarumma: “Dimenticati i rigori europei, ci vuole coraggio”

Anche perché il ricordo della festa dell’11 luglio è ancora vivo, quando i tifosi sono scesi per strada senza le maglie della propria squadra del club. Allora, si domanda la Gazzetta, sono “stati dimenticati anche i rigori parati a Spagna e Inghilterra? Ci vuol coraggio”.

LEGGI ANCHE >>> “Donnarumma alla Juventus”: il retroscena è stato confermato in diretta tv

Ingiusto rovinare l’atmosfera da grande appuntamento per l’Italia di Mancini. I fischi, se devono esserci, meglio riservargli al prossimo Milan-Psg. “Ma stasera no. Altrimenti che venite a fare allo stadio? Qui c’è gente che tifa Italia, rispettatela”.