L’ultima offerta di Commisso a Vlahovic era ‘clamorosa’

Dusan Vlahovic
Vlahovic (Getty Images)

La Fiorentina ha fatto di tutto per blindare Vlahovic, ma il centravanti serbo ha rifiutato anche l’ultima proposta di Commisso

Circa venti milioni per quattro anni: queste le cifre dell’ultima proposta di Commisso a Vlahovic. Rifiutata dal centravanti. La Fiorentina perderà il serbo nonostante lo sforzo del patron dei viola. Commisso ha fatto di tutto per convincere Vlahovic a rinnovare e per riuscirci si era anche spinto oltre le proprie possibilità con un’offerta clamorosa che è stata comunque rifiutata.

L’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’ riporta i dettagli dell’ultimo confronto tra le parti, con la proposta da venti milioni che Vlahovic ha rifiutato. L’attaccante avrebbe guadagnato quattro milioni il primo anno, stipendio destinato a salire fino a sfiorare i cinque milioni a stagione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il presidente della Fiorentina Commisso in campo
Rocco Commisso (Getty Images)

L’ultima proposta di Commisso rifiutata da Vlahovic

Commisso aveva anche proposto tre milioni di commissioni all’agente e l’idea era anche quella di inserire una clausola rescissoria da 75 milioni di euro. Risposta? No, grazie. Per questo il presidente della Fiorentina, dopo l’ultimo sforzo, ha scelto di interrompere le trattative e ha annunciato a mezzo stampa il futuro addio del centravanti.

LEGGI ANCHE >>> “Donnarumma alla Juventus”: il retroscena è stato confermato in diretta tv

Vlahovic è legato da un contratto coi viola fino al 2023, la Juventus è una delle pretendenti per il suo acquisto, Commisso per cederlo chiederà non meno di 70 milioni. Non sono previste sorprese, lo strappo sarà difficile da ricucire anche se nel calcio, si sa, tutto può accadere.