“Non voglio giocare per un anno”: caos in Nazionale, il CT è furioso

Pallone da calcio
Pallone da calcio (Getty Images)

“Non voglio giocare per un anno” e nella Nazionale scoppia il caos: il CT perde le staffe e sbraita in conferenza stampa

“Mi dispiace mister, ma non voglio giocare in Nazionale per un anno”. È questa l’incredibile storia che arriva direttamente dal ritiro della selezione algerina. Il protagonista corrisponde ad Andy Delort, attaccante dell’Algeria e del Nizza, che avrebbe rimandato al mittente la convocazione (e quelle future) del CT Belmadi, mandandolo su tutte le furie. D’altronde, le motivazioni del suo rifiuto sarebbero tutt’altro che giustificate, come spiegato dallo stesso allenatore algerino in conferenza stampa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Belmadi urla in panchina
Belmadi (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> L’inaspettata strategia di Mourinho per portare il bomber alla Roma

“Niente Nazionale per un anno” ed il CT Belmadi va su tutte le furie

Così, il CT Belmadi ha provato a fare chiarezza su quello che, ormai, è diventato un vero e proprio caso in Algeria: “Da tempo mi avevano avvertito che Delort avesse firmato una clausola con il Nizza, dove avrebbe assicurato al club di non giocare la Coppa d’Africa. E negli scorsi giorni, mi ha scritto un messaggio per comunicarmi di voler rinunciare alla Nazionale per un anno”.

Poi Belmadi aggiunge e specifica: “Ripeto, sono parole sue. Abbiamo avuto una lunga e accesa discussione, è colpa sua quanto del Nizza. Ho chiamato anche il direttore sportivo del club: mi ha spiegato che non intendono concedere ai loro calciatori africani di prendere parte alla prossima competizione. È inaccettabile, non dobbiamo permettere una cosa simile”.