Haaland alla Juventus: l’inatteso retroscena arriva dall’Inter

Haaland applaude a fine partita
Haaland (Getty Images)

Haaland vicinissimo alla Juventus? Il retroscena arriva direttamente da casa Inter, con l’ex AD Beppe Marotta

Quando è apparso nel 2019 con la maglia del Salisburgo sulle spalle, si sentiva già l’aria di predestinato. E nel giro di poche stagioni, Erling Haaland si è già preso (a pieno merito) il proprio posto tra gli attaccanti più forti del mondo.

Da sempre sogno proibito di Real Madrid, Barcellona e delle grandi nobili della Premier League, l’attaccante norvegese è passato al Borussia Dortmund dopo aver stregato tutti con la maglia del club austriaco.

E a pensare che l’ex Salisburgo era stato vicinissimo ad approdare in Serie A. Non solo il Napoli, ma anche e soprattutto la Juventus erano sulle tracce di Haaland, ancor prima che esplodesse in quel travolgente autunno del 2019.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Marotta sorride in intervista
Marotta (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Pallone d’Oro, tra i 30 nominati una (bella) sorpresa e tanta Italia

Haaland vicino alla Juventus? Arriva il retroscena di Marotta

A confermare la passata vicinanza di Haaland alla Juventus, l’attuale AD dell’Inter, Beppe Marotta: “Quando ero nel board dei bianconeri, potevamo portarlo da noi per 2-2,5 milioni di euro – spiega l’ex dirigente, sul palco del Festival dello Sport di Trento – Fummo molto vicino, ma a quei tempi ci mancò la forza necessaria per andare in extra-budget. Adesso è tra i migliori calciatori d’Europa, un attaccante di primissimo livello”.

Insomma, parole che sanno di rimpianto per l’ex AD della Juventus, ma (in fondo) anche di sollievo. Sai che fatica per l’Inter superare i bianconeri di Erling Haaland e compagni?