L’Inter dimentica la crisi: non bada a spese per Lautaro e i sudamericani

Marotta serio
Beppe Marotta (Getty Images)

Inter senza misure per consentire ai sudamericani di tornare in tempo per la sfida con la Lazio: Lautaro e gli altri costeranno 100mila euro

Un tesoretto per riportare velocemente in Italia i Sudamericani. Il piano dell’Inter per consentire a Simone Inzaghi di poter usufruire di Lautaro Martinez, Joaquin Correa, Matias Vecino, Alexis Sanchez e Arturo Vidal è già stato tracciato. L’obiettivo è riconsegnare i calciatori, impegnati in questi giorni in nazionale, in tempo utile per la sfida contro la Lazio in programma sabato alle 18. Tempi molto stretti ma il tecnico li avrà con sé.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Urlo Lautaro Martinez
Lautaro Martinez (Getty Images)

Inter, centomila euro per portare a Roma Correa, Martinez, Vicino, Sanchez e Vidal

I voli programmati dalla società nerazzurra per consentire ai sudamericani di rientrare il più presto possibile graverà sulle casse dell’Inter per 100 mila euro. A svelarlo è stato ‘La Gazzetta dello Sport’.
I voli charter prenotati dai nerazzurri atterreranno a Roma. Con una piccola differenza, però. Perché mentre Lautaro Martinez, Correa e Vecino riusciranno a raggiungere l’Inter in hotel già nella notte prima della partita. Sanchez e Vidal invece giungeranno nella stessa mattinata del match. Un loro impiego contro la Lazio quindi è molto difficile se non da escludere totalmente. Sugli altri tre invece deciderà Simone Inzaghi.

I nerazzurri mantengono un occhio attento su quanto succederà in Sudamerica anche in virtù delle condizioni di Lautaro Martinez che ha saltato il match con il Paraguay a causa di un affaticamento muscolare ma ci saranno questa notte quando l’Argentina affronterà l’Uruguay.

LEGGI ANCHE >>> Decisione definitiva, a fine stagione dirà addio all’Inter

Il calendario, dopo la trasferta di Roma, pone sulla strada dell’Inter il sorprendente Sheriff, formazione al primo posto nel girone D di Champions League. Martedì sera, i nerazzurri devono battere la squadra moldava, terza nel proprio campionato ma partita alla grande nel raggruppamento in cui sono inseriti pure Real Madrid e Shakhtar Donetsk.