La promessa di Donnarumma ai tifosi del Milan è spiazzante

Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Donnarumma nel mirino de Le Iene: il tatuaggio distensivo con lo stemma del Milan e l’incerta promessa

“Vorrò sempre bene ai tifosi del Milan”. Gianluigi Donnarumma prova a firmare la pace con il popolo rossonero. Lo stesso che lo ha fischiato durante Italia-Spagna a ‘San Siro’: troppo grande il dispiacere per il trasferimento a zero al Psg per passare sotto silenzio. Un ‘traditore’ è la considerazione che hanno di lui i suoi vecchi tifosi ed allora l’amore calcistico che diventa odio e porta a contestarlo anche se veste la maglia della Nazionale. Una serata che non sarà dimenticata facilmente dal portiere che è stato intercettato da ‘Le Iene’ ed è tornato proprio su quei fischi.

L’attuale estremo difensore del Psg non può nascondere che “c’è un po’ di delusione dopo otto anni passati al Milan“. Donnarumma prova a raccontare i suoi sentimenti: “E’ normale che sia dispiaciuto per i fischi: qui sono cresciuto e sono sempre stato un tifoso milanista. Otto anni non si dimenticano facilmente”. Così arriva anche la dichiarazione ‘d’amore’: “Sarò sempre un cuore rossonero”. Per dimostrarlo però, l’ex numero 99 rossonero ha dovuto stare ad un ‘giochino’.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Donnarumma si tatua il Milan sul braccio: “Sempre rossonero”

L’inviato de Le Iene, infatti, gli chiede di tatuarsi lo stemma del Milan sull’avambraccio, proprio lì dove ha inciso la vittoria di Euro 2020. Un tatuaggio di quelli lavabili ma con una promessa ‘strappata a Donnarumma.

LEGGI ANCHE >>> Donnarumma, che retroscena: “Non accadeva da 56 anni”

Il cronista, infatti, gli chiede se promette che una volta a Parigi lo farà diventare un tatuaggio definitivo: “Vediamo, vediamo… va bene” , la risposta dell’estremo difensore. Basterà per fare pace con i suoi ex tifosi?