Il capitano del Newcastle ha svelato l’illogica richiesta dei suoi tifosi

Il Newcastle a centrocampo con il Wolves
Ingresso in campo Newcastle (Getty Images)

Il centrocampista del Newcastle Shelvey ha frenato l’entusiasmo dei tifosi: “Li capisco ma è impensabile prendere subito Messi e Mbappé”

L’acquisto del Newcastle da parte del ‘Public Investiment Fun’ ha mandato su di giro i tifosi della formazione bianconera. L’entusiasmo è salito vertiginosamente quando i media hanno pubblicato le cifre del patrimonio appartenuto al principe ereditario saudita Mohammad bin Salman Al Sa’ud. L’entusiasmo è chiaramente schizzato alle stelle e c’è già chi vede i ‘Magpies’ come prossima grande potenza del calcio europeo. A frenare i fan, in assoluto visibiio però ci ha pensato Shelvey, centrocampista 29enne del club che ha mandato un messaggio ai tifosi ma anche ai propri compagni di squadra. L’obiettivo è pensare al futuro prossimo piuttosto che avventurarsi fin da ora in voli pindarici in ciò che la squadra del St. James Park può diventare più avanti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Shelvey in ritardo su un avversario
Shelvey (Getty Images)

Newcastle, Shelvey frena gli entusiasmi: “Mbappé e Messi non arriveranno dall’oggi al domani, capisco i tifosi”

L’esperto centrocampista, dalle colonne del ‘Daily Mail’, si è lasciato contagiare dal clima di forte entusiasmo: “Vedere i tifosi allo stadio così felice mi ha fatto venire voglia di scendere a fare un giro e bere una birra con loro. Lo meritano perché hanno sofferto molto in passato. Le scene alle quali abbiamo assistito sono stato un modo per cancellare le frustrazioni del passato”. Poi l’avvertimento: “Capisco i tifosi ma dobbiamo restare con i piedi per terra, è impensabile illudersi di prendere calciatori del calibro di Mbappé e Messi dall’oggi al domani”.

LEGGI ANCHE >>> “Mourinho si caricava così per sfidare la Juventus”: il retroscena di Paolillo

Jonjo Shelvey è uno dei senatori dei ‘Magpies’. Quest’anno ha giocato una sola volta prima di infortunarsi. In quella occasione ha indossato la fascia da capitano, già calzata pure in precedenza. Il centrocampista è alla sua sesta stagione al Newcastle pertanto conosce bene la recente tradizione di bianconeri, che attualmente sono al penultimo posto in Premier League con appena tre punti in classifica, frutto di tre pareggi. Dopo gli anni ruggenti con Alan Shearer, infatti, il club è scivolato in basso, retrocedendo due volte in Championship, campionato da cui è riemerso nel 2017.