Niente da fare, la frase di Pioli su Ibrahimovic ‘preoccupa’ il Milan

Pioli del Milan riflette
Stefano Pioli (Getty Images)

Migliorano le condizioni di Ibrahimovic, che però non partirà titolare contro il Porto. La conferma del tecnico del Milan Pioli.

Le condizioni migliorano giorno dopo giorno. Contro l’Hellas Verona Zlatan Ibrahimovic è tornato ufficialmente a disposizione del tecnico Stefano Pioli, mettendosi alle spalle l’infiammazione al tendine di Achille che lo aveva costretto a restare ai box per diverse settimane. Chi si aspettava di vederlo titolare nella delicata sfida di Champions League contro il Porto, però, è destinato a restare deluso.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ibrahimovic in campo
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Milan, Ibrahimovic non partirà titolare contro il Porto

A confermarlo è stato l’allenatore rossonero, nel corso della conferenza stampa odierna. “Sta meglio, ma sabato ha giocato 15 minuti. Potrà aumentare il minutaggio, ma non credo abbiamo tanto di più nelle gambe. Stiamo facendo di tutto per avere Ibra a disposizione, poi sarà pronto a confrontarsi con qualunque difensore”. Buone notizie, invece, per Ismaël Bennacer: “È tornato in buone condizioni dopo la nazionale. È pronto per giocare”. In netto rialzo pure le azioni di Rade Krunic.

LEGGI ANCHE >>> Milan, buone notizie per Pioli: nessuna lesione per l’attaccante

“Ha fatto bene quando è entrato e sta crescendo. Il brutto degli infortuni è che per tornare al 100% ci metti un po’, deve giocare ed è pronto. Si gioca il posto con Maldini”. Per il resto la formazione sembra fatta, con Olivier Giroud al posto di Ante Rebic: ora l’attenzione dovrà andare tutta sul campo. “Il Porto è molto solido e organizzato, con giocatori offensivi di qualità. L’allenatore è preparato e abituato a giocare la Champions. Lo abbiamo studiato durante la sosta e abbiamo la nostra strategia, sperando dia i frutti. Sarà una gara difficile”.