“Falsità e speculazioni”: Inter, Zhang rompe il silenzio

Zhang riflette
Stevan Zhang (Getty Images)

Suning non ha alcuna intenzione di cedere l’Inter. A confermarlo è stato il presidente Zhang nel corso dell’assemblea degli azionisti.

“Fake News” e “speculazioni”. Così il presidente dell’Inter Stevan Zhang ha voluto bollare le indiscrezioni che volevano i nuovi proprietari del Newcastle molto interessati ad acquisire anche il club milanese. Niente da fare: il Gruppo Suning non ha alcuna intenzione di fare un passo indietro e cedere la società, anzi. L’occasione per fare il punto della situazione è arrivata oggi, nel corso dell’assemblea degli azionisti a cui Zhang ha partecipato in videoconferenza da Nanchino.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zhang con Marotta
Beppe Marotta e Stevan Zhang (Getty Images)

Inter, Zhang spegne le voci riguardanti la cessione del club

“Ribadisco che il progetto della Proprietà, il sostegno e l’impegno sono a lungo termine, la nostra visione per il futuro è chiara e definita” ha detto il numero uno nerazzurro, smentendo di fatto le voci circolate nelle ultime settimane e rilanciate dal quotidiano ‘Libero’. Il prossimo passo, ora, consisterà nella realizzazione di un nuovo stadio di proprietà, ritenuto “fondamentale” per far crescere ulteriormente l’Inter ed ampliare le entrate economiche.

LEGGI ANCHE >>> L’Inter si rialza con gli esterni, la Roma inguaia Mazzarri

Le problematiche economiche, che hanno causato le cessioni estive di Romelu Lukaku al Chelsea e di Achraf Hakimi al Paris Saint Germain, appartengono al passato. “All’interno di un contesto economico e sociale stravolto dalla pandemia, la stabilità e la sostenibilità finanziaria della società, unite alla competitività sportiva ai massimi livelli, sono i punti focali della nostra strategia. I risultati raggiunti testimoniano il nostro lavoro e il nostro impegno. Il club è tornato a vincere con una visione chiara e definita”.