“Donnarumma sta causando un altro guaio al Milan”: la sentenza del dirigente

Donnarumma si riscalda
Donnarumma (Getty Images)

Borozan ha fatto cenno anche a Donnarumma quando parlato della trattativa tra Kessie e il Milan per il rinnovo.

Se in campionato il Milan è primo in classifica, in attesa di Napoli-Bologna di questa sera, in Champions League è ultimo nel girone con zero punti dopo le tre gare di andata. Mercoledì prossimo ci sarà la sfida contro il Porto, che i rossoneri devono assolutamente vincere per sperare di passare il turno.

In questa settimana ci saranno anche due partite molto importanti contro la Roma e contro l’Inter. Maldini e Massara sono impegnati anche sul fronte mercato. Il caso più spinoso è il rinnovo di Kessie che tarda ad arrivare. Vlado Borozan, dirigente sportivo, ai microfoni di ‘TMW Radio’, si è soffermato proprio sulla ‘problematica rinnovi’ nel Milan:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Kessie aspetta il pallone
Kessie (Getty Images)

Milan, Borozan: “Rinnovo di Kessie? E’ una conseguenza di quello che è accaduto con Donnarumma”

“Il Milan è diventanta una grandissima società. Maldini e Massara hanno riportato il club ai suoi livelli, dove ogni calciatore vuole andare per cercare di vincere. Rinnovo di Kessie? E’ una conseguenza di quanto è accaduto con Donnarumma. Gi eventuali sostituti del centrocampista ci sono sul mercato, vedi Anguissa dove il Napoli è stato bravo a prenderlo“.

LEGGI ANCHE >>> Niente rinnovo, il bomber parte a gennaio: Napoli e Milan pronte all’assalto

Borozan ha poi concluso il suo intervento: “L’Atalanta è l’esempio che si può allestire un team fortissimo senza spendere cifre esorbitanti. Ci sono delle società che sono brave e che riescono a competere senza spendere i soldi che spendono squadre come Chelsea o il Manchester City”.