“A breve…”: calciomercato Inter, Marotta annuncia il colpo in diretta

Ai microfoni di ‘SportMediaset’, l’AD Beppe Marotta annuncia il prossimo colpo dell’Inter: “Speriamo di poterlo fare a breve…”

La testa della classifica parla chiaro: l’Inter è in vetta e al comando saldo del campionato, in barba a quelli che ne pronosticavano un downgrade. Anzi, dal mercato e dalle cessioni (eccellenti), la formazione di Simone Inzaghi sembra esserne uscita addirittura rafforzata. Consapevole, compatta e ben organizzata: i nerazzurri sono una potenza della nostra Serie A, ben saldi sulle colonne tecniche che hanno determinato l’ultima vittoria in campionato.

Marotta in panchina
Marotta (Getty Images)

Barella, Lautaro Martinez e gli altri: l’Inter non ha voluto commettere ulteriori errori dopo gli addi di Hakimi e Lukaku. E adesso, punta a blindare e a consolidare il legame contrattuale con le proprie stelle.

Tra questi anche e soprattutto Marcelo Brozovic. Il croato è da tempo in trattativa per un nuovo accordo con l’Inter, seppur l’interesse e il gradimento di tanti top club europei, pronti a provarci per il regista di casa meneghina. Trattativa che adesso è pronta ad andare (definitivamente) in porto, come rivelato in diretta dallo stesso AD nerazzurro, Beppe Marotta.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Brozovic in campo
Brozovic (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, adesso è ufficiale: salti di gioia per Mourinho

Inter, senti Marotta: “A breve speriamo di annunciare il rinnovo di Brozovic”

“È stato importante avere la volontà nostra e del calciatore per trovare la soluzione più adatta per tutti. Non siamo ancora arrivati ad una conclusione, ma siamo ottimisti: la strada è quella giusta. Adesso, siamo fiduciosi di giungere presto ad un accordo e speriamo di annunciare il rinnovo di Brozovic a breve”.

Così, a pochi minuti dal fischio di inizio di Inter-Juve, l’AD Beppe Marotta spiega ai microfoni di ‘SportMediaset’ l’avvenire tra il centrocampista croato e i nerazzurri. Un avvenire che, dunque, si prepara ad essere ancora congiunto, nella speranza del management meneghino di poterlo ufficializzare in tempi stretti.