Serie A, la cronaca di Inter-Sampdoria 3-0

Alle 18 spazio ai due match che decideranno chi vincerà lo Scudetto. Allo Stadio Meazza in San Siro si affrontano Inter e Sampdoria.

Gli ultimi 90′ minuti di una stagione straordinaria, dalla quale adesso dovrà venire fuori la vincitrice dello Scudetto. L’Inter è chiamata ovviamente a vincere, non ci sono altri modi per strappare il titolo al Milan che ad oggi vanta due punti di vantaggio. Basta un pareggio alla squadra di Pioli per portare a casa la festa.

L’Inter, dunque, deve sperare nel Sassuolo ed i suoi giocatori, la motivazione dei neroverdi in grado di buttare giù la corazzata rossonera. La squadra di Inzaghi, dal canto suo, si trova di fronte una Sampdoria che allo stesso modo proverà a non lasciare nulla al caso e chiudere al meglio la stagione.

Lautaro
Lautaro Martinez, attaccante dell’Inter (Lapresse)

Inter-Sampdoria, le probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, A. Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; L. Martinez, J. Correa. Allenatore: S. Inzaghi.

SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, A. Ferrari, Yoshida, Augello; Vieira; Candreva, Thorsby, Rincon, Sabiri; Caputo. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi.
ASSISTENTI: Preti-Giallatini.
IV UOMO: Pezzuti.
VAR: Irrati.
ASS. VAR: Meraviglia.