Mercato Atalanta, sì al doppio centravanti: c’è la conferma

Il mercato dell’Atalanta partirà dall’affondo totale per Pinamonti, il quale potrebbe concretizzarsi già nel corso dei prossimi giorni in maniera ufficiale. Nono solo: non è escluso che la Dea possa valutare l’acquisto di un altro attaccante in caso di addio a Muriel

Dopo l’addio di Pessina l’Atalanta valuterà attentamente anche il mercato in entrata. Come rivelato da “Sportitalia”, la Dea sarebbe ormai a un passo dall’acquisto di Pinamonti dall’Inter. Accordo totale tra le parti: si attende solo ed esclusivamente la fumata bianca per il via libero definitivo.

Gasperini sorride in panchina
Gasperini (ANSA)

L’arrivo di Pinamonti potrebbe coincidere con la cessione di Muriel. L’attaccante colombiano piace particolarmente in Liga, ma anche in Premier League. Non trovano conferme le indiscrezioni sull’interesse della Juventus e del Milan. I bianconeri e i rossoneri punteranno forte su altri obiettivi.

L’addio di Muriel e la cessione di Piccoli, potrebbero spingere l’Atalanta a valutare un doppio affondo sul mercato per il reparto offensivo. Quasi definitivo l’acquisto di Pinamonti, occhio anche alle indiscrezioni su Belotti, il quale piace particolarmente a Gasperini, ma non sarà facile superare la fitta concorrenza estera per il Gallo.

Belotti festeggia dopo un gol
Belotti (LaPresse)

Mercato Atalanta, Belotti sogno nel cassetto: ipotesi complicato

Come accennato, difficilmente la Dea riuscirà a mettere le mani sul doppio colpo Pinamonti-Belotti. Per l’ex Empoli e Genoa l’accordo è ormai totale, mentre per quel che riguarda il Gallo, le onerose offerte di Monaco e di qualche club di Premier League potrebbero spingere la Dea ad abbandonare il sogno nel cassetto.

L’Atalanta valuterà comunque l’affondo su un altro centravanti a prescindere dall’arrivo di Pinamonti. In difesa non trovano conferme le indiscrezioni su Rugani: il centrale della Juventus piace anche al Bologna, ma il nodo per il suo addio resta legato all’eccessivo ingaggio: 3 milioni di euro a stagione. La Dea segue attentamente anche Fagioli e Ranocchia.