Serie A, annuncio ufficiale sul cambio di proprietà: “Entro fine settembre”

La cessione di un altro club di Serie A potrebbe arrivare entro fine settembre: a confermarlo è stato il presidente subentrato da sette mesi

Sono diverse le società di Serie A che hanno cambiato proprietà negli ultimi anni. Il calcio moderno ha cambiato molto pure i modelli di gestione dei club che vedono sempre meno tifosi-presidenti al timone e sempre più fondi di investimento e altri tipi di operatori economici coinvolti nella gestione.

Palloni Serie A
Palloni Serie A (LaPresse)

Anche la Sampdoria ora potrebbe cambiare volto. Al momento, il club blucerchiato ha trovato temporaneamente nell’ex difensore Marco Lanna il suo presidente negli ultimi sette mesi. L’ex colonna della squadra campione d’Italia di Vujadin Boskov ha parlato del futuro dei genovesi nel corso di un incontro dal titolo “Tra passato, presente e futuro”.

Marco Lanna sorridente
Marco Lanna (Ansa Foto)

Sampdoria, Lanna sul futuro societario: “Speriamo di chiudere la cessione entro fine settembre”

Marco Lanna ha parlato del futuro della Sampdoria nel corso dell’incontro “Tra passato, presente e futuro” in cui si è soffermato sul lavoro svolto dal CdA in questi mesi in cui ha rilevato il timone della società: “Abbiamo cercato di lavorare senza indebitarci ulteriormente”, ha detto il presidente blucerchiato. “La trattativa per la cessione per la società potrebbe chiudersi entro la fine di settembre”, ha poi aggiunto in riferimento al passaggio di proprietà non lasciando emergere altre indicazioni in merito alle trattative in corso di svolgimento.

Lanna ha anche parlato di operazione oculata quella relativa a Sabiri, giunto dall’Ascoli. Come sottolineato ancora da ‘La Gazzetta dello Sport’, si è anche aperta la strada verso progetti futuri: dall’idea di viaggio itinerante nei nove municipi di Genova per trasmettere la passione per la Sampdoria, alla promozione e internazionalizzazione del marchio promossa attraverso degli ambasciatori blucerchiati in giro per il mondo fino alla creazione della “Fondazione Sampdoria”.