Champions, che guaio per due top club: UEFA pronta ad usare pugno duro

Due big del calcio europeo sono finite nel mirino della UEFA e rischiano di subire sanzioni in vista della stagione appena iniziata.

Il Fair Play Finanziario continua a regolare i movimenti di calciomercato dei più grandi club d’Europa, che devono fare i conti con le regole stabilite per dare sostenibilità al prodotto calcio. Ed è di queste ore la notizia che queste potrebbero andare a influenzare a breve termine il futuro di due squadre molto importanti.

PSG Al-Khelaifi Mbappé
Il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi e la stella Kylian Mbappé (LaPresse)

PSG e Olympique Marsiglia sarebbero infatti finite nel mirino dell’ICFC (Instance de contrôle financier des clubs), cioè l’organo che controlla il rispetto delle regole finanziarie UEFA. Che adesso potrebbe operare delle sanzioni nei confronti dei due giganti del calcio francese.

Secondo quanto riportato da L’Equipe, infatti, tanto il PSG quanto l’Olympique Marsiglia avrebbero accumulato nel corso degli esercizi finanziari relativi agli ultimi tre anni deficit superiori alla soglia massima. Con quest’ultima che è stata stabilita dalla UEFA in 30 milioni complessivi.

Pablo Longoria Olympique Marsiglia
Il presidente dell’Olympique Marsiglia Pablo Longoria (LaPresse)

PSG e Olympique Marsiglia nel mirino della UEFA?

Sempre secondo il noto quotidiano transalpino le sanzioni UEFA nei confronti dei due club trasgressori potrebbero riguardare una multa, una percentuale ridotta di incassi dalle competizioni europee e la riduzione del numero di giocatori iscrivibili alle stesse nelle famose liste di 25 giocatori.

I due club avrebbero accolto con relativa freddezza la notifica della lettera ricevuta dalla UEFA. L’Olympique Marsiglia ha del resto vissuto una situazione simile già nel 2020, mentre il PSG al momento è alle prese con altri problemi. I campioni di Francia devono infatti provare ad accontentare il tecnico Galtier, che chiede ancora rinforzi, e provare a smorzare sul nascere la possibile “faida interna” tra le stelle Mbappé, Neymar e Messi.

A oggi il deficit rilevato sarebbe principalmente una previsione. Che se confermata potrebbe eventualmente portare alle sanzioni suddette, anche se il PSG ha già fatto sapere di disapprovare fortemente le analisi degli esperti. Non resta altro da fare che aspettare e vedere cosa succederà.