Consigli Fantacalcio 29a Giornata Serie A 2017-2018

E’ nuovamente tempo di schierare la formazione al fantacalcio! La 29a giornata di Serie A è alle porte, e con essa ritornano subito gioie e dispiaceri per bonus e malus per i fantallenatori d’Italia. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati e sconsigliati dei match di Serie A, in collaborazione con Fantamagazine.

Via ai consigli per la 29a giornata al Fantacalcio!

UDINESE – SASSUOLO

CONSIGLIATI: DE PAUL: Torna titolare, gioca in attacco nonostante sia listato centrocampista: la partita è da vincere, speranze di bonus passeranno dai suoi piedi. In più è il rigorista della squadra. Per questa partita è da schierare senza pensarci! ACERBI: È vero siamo delusi dal suo rendimento stagionale, ma di fatto nelle ultime 11 partite ha preso solo una insufficienza, peraltro nella trasferta di Torino contro la Juventus, quindi una di quelle 3-4 partite stagionali in cui non ci aspettiamo niente di buono da lui.

SCONSIGLIATI: LOPEZ: Da un attaccante quel che si aspetta sono i gol, l’argentino però, da questo punto di vista, sta mostrando delle carenze piuttosto nette. Non si può non sconsigliarlo, arrivati a questo punto della stagione. DUNCAN: Il suo rendimento è in costante caduta libera, difende non al meglio delle sue possibilità, non facendo prevalere sugli avversari quella forza fisica a cui ci aveva abituato in passato.

SPAL – JUVENTUS

CONSIGLIATI: ANTENUCCI: Ha, come sempre, tutte le carte in regola per essere una sorpresa: di rapina o d’astuzia, chissà che non possa regalare l’ennesimo bonus anche contro una compagine temibile. DOUGLAS COSTA: Quando gioca così è incontenibile. Grandissimo momento per il brasiliano, che da titolare o subentrante ha comunque tutte le carte in regola per spaccare la partita.

SCONSIGLIATI: FELIPE: Fuori fase, speriamo si ricordi dei bei tempi andati. MARCHISIO: Potrebbe giocare titolare in caso di 4-3-3, più difficile in caso di 4-2-3-1. In ogni caso, viste anche le diverse assenze, ha buone possibilità di andare a voto. Non propriamente sconsigliato, la sufficienza sarebbe ampiamente alla portata, ma al momento è difficile aspettarsi qualcosa in più.

SAMPDORIA – INTER

CONSIGLIATI: QUAGLIARELLA E ZAPATA: In casa la Sampdoria difficilmente non segna e se dovesse farlo state pur certi che ci sarà lo zampino di uno dei due. gara monumentale contro il Napoli, sembrava di vedere Ivan Drago contro Apollo “Insigne” Creed.

SCONSIGLIATI: BELEC: All’esordio in blucerchiato contro l’Inter degli ex Icardi e Skriniar, un rischio che potete tranquillamente evitare. D’AMBROSIO: è bloccato, non spinge, tentenna, sembra perdere la bussola ma poi la recupera e poi però la perde di nuovo.

CROTONE – ROMA

CONSIGLIATI: STOIAN: Quando abbiamo visto nell’ultima partita che sarebbe stato impegnato da mezzala, abbiamo storto il naso. Alla fine ci siamo dovuti ricredere, ha offerto una delle migliori prestazioni stagionali. NAINGGOLAN: Consigliato contro il Torino, sono arrivati 2 assist. Sta vestendo i panni del rifinitore o del playmaker ultimamente. E’ il migliore assist-man della squadra. L’anno scorso allo Scida andò in gol. Manca solo il + 3.

SCONSIGLIATI: CECCHERINI: Dzeko è forse uno degli attaccanti più difficili da affrontare, ci andiamo coi piedi di piombo. Servirà la partita perfetta, cosa che è molto difficile perchè ogni singola sbavatura verrà punita. GONALONS: Sinceramente perché un giocatore della sua esperienza e con il suo carisma stia stentando così tanto è un mistero.

TORINO – FIORENTINA

CONSIGLIATI: NIANG: Con Mazzarri un altro giocatore, per la prima volta consigliato per i tanti fantallenatori che finora lo hanno considerato solo una semplice alternativa al tridente titolare in caso d’emergenza. CHIESA: Dovrà riuscire a tramutare il dolore in “rabbia” agonistica e a trascinare la squadra in una partita che sa da ultima spiaggia per l’Europa.

SCONSIGLIATI: BASELLI: Nonostante l’arrivo di Mazzarri le prestazioni restano insufficienti e i bonus restano un miraggio nonostante le tante partite casalinghe agevoli delle ultime settimane. SIMEONE: E’ nella top ten dei maggiori tiratori, peccato la sua mira sia molto imprecisa.

HELLAS VERONA – ATALANTA

CONSIGLIATI: VUKOVIC: Per il vostro modificatore è quasi una certezza ultimamente. Sale sempre nei piazzati… uomo della rinascita. ILICIC: Che l’Atalanta abbia veramente cambiato leader? Numeri alla mano, infatti, lo sloveno “arrivato da vagone e trasformatosi in locomotiva” (Gasperini a Sky Sport Club) è il giocatore più determinante della rosa bergamasca.

SCONSIGLIATI: BUCHEL: Inutile in termini fantacalcistici, ancora non al meglio fisicamente parlando. PETAGNA: Noi siamo stanchi di scriverlo e voi probabilmente siete stanchi di leggerlo, ma l’utilità al fantacalcio di una punta che non segna è veramente poca.

MILAN – CHIEVO

CONSIGLIATI: A.ROMAGNOLI: Non ci sono più aggettivi. In questa stagione si sta consacrando a livelli mai visti da quando veste la maglia rossonera. Eleganza, tecnica, anticipi, chiusure sono all’ordine del giorno. BANI: In tutto sto grigiore l’unica nota positiva del Chievo Verona si chiama Mattia Bani. Dopo un girone di andata ad ammuffire in panchina, complici anche i continui infortuni e le pessime prestazioni dei compagni di ruolo, si è ritrovato sempre in campo ad affiancare a turno gli altri. Mai sotto la sufficienza.

SCONSIGLIATI: RODRIGUEZ R.: Ci spiace metterlo tra gli sconsigliati, ma anche se abbiamo visto una leggera ripresa e Genova, già ci ha fatto ricredere in Europa League. Sul fondo non arriva mai come se avesse il freno a mano tirato e in difesa è sempre troppo passivo. BIRSA: La partita in casa dell’Hellas è stata il riassunto di tutta una stagione. Abulico, fuori dal gioco, non azzecca un cross che sia uno.

BENEVENTO – CAGLIARI

CONSIGLIATI: GUILHERME: Domenica tornerà a giocare dal primo minuto nel suo ruolo naturale. Solo il palo di Coda non gli ha permesso di portare un +1. Giocatore fondamentale in questa squadra. PAVOLETTI: Ha deciso la partita d’andata all’ultimo minuto, e anche contro la Lazio s’è fatto trovare pronto a ribadire in porta una traversa di Han. Lui c’è sempre e ha sempre la possibilità di colpire, non è irrinunciabile né va messo per forza, ma in questa è più che schierabile, le possibilità di un bonus sono abbastanza alte.

SCONSIGLIATI: CODA: Dispiace inserirlo qui perché il ragazzo da l’anima in campo. Tra l’altro, non lo sconsigliamo a priori, visto e considerato che è una partita dove il Benevento può e deve fare punti. Le ultime prestazioni però sono state davvero insufficienti sotto ogni punto di vista. PADOIN E IONITA: Più che sconsigliati, sono i meno schierabili, anche se si possono mettere per questa partita. Il problema è che vedono poco la possibilità di bonus, e che il centrocampo è un po’ in sofferenza ultimamente, con i loro voti che potrebbero risentirne.

NAPOLI – GENOA

CONSIGLIATI: HAMSIK: In partite come questa, in un momento come questo il Capitano è chiamato a rispondere presente e a prendere la squadra per mano.
A prescindere dal goal, ci aspettiamo una prestazione di personalità e di sostanza. LAXALT: Viene da 5 gare consecutive con i seguenti voti: 7 (+3) – 7 (+3) – 6,5 – 6,5 – 6,5. Questo ottimo momento di forma può perdurare anche contro il Napoli: si troverà di fronte Hysaj e la battaglia può essere vinta.

SCONSIGLIATI: I DUE TERZINI: In teoria non sono proprio due sconsigliati in quanto potrebbero comunque strappare la solita sufficienza. Il problema però è che come sempre rappresentano i punti più deboli del pacchetto arretrato della squadra. All’andata Hysaj disputò una partita pessima, di Mario Rui al San Paolo abbiamo ancora impresse negli occhi le immagini dei suoi errori contro la Roma. PERIN: Ottime prestazioni quasi sempre… difesa in trasferta ben organizzata… ma contro l’attacco del Napoli che, insieme a quello della Juve, è il migliore in assoluto, diventa difficile schierare il nostro Perin.

LAZIO – BOLOGNA

CONSIGLIATI: IMMOBILE: Ha trovato ancora una volta la via del gol nella scorsa giornata di campionato. Contro il Bologna potrebbe tornare a far gioire i suoi fantapossessori. VERDI: L’unica cosa positiva di questo momento: la voglia c’è, la gamba pure. E’ l’unico che può accendere la luce in un momento così delicato… magari su punizione.

SCONSIGLIATI: BASTOS: Dovrebbe tornare titolare dopo alcune giornate in cui gli è stato preferito Luis Felipe, ma la sua forma è tutta un’incognita e questo potrebbe farsi sentire anche nel voto. DI FRANCESCO-MASINA: Fasce in pre-allarme: previste forti raffiche di malus nelle zone alte degli esterni difensivi…


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: