Chievo, Pellissier: “Ventura se ne voleva andare dal primo momento”

PellissierGian Piero Ventura ha rassegnato le dimissioni da allenatore del Chievo al termine della partita pareggiata 2-2 contro il Bologna. Insufficiente il ruolino di marcia dell’ex ct azzurro: quattro giornate e un punto raccolto, quello nel pareggio per 2-2 con il Bologna. Al termine del match, negli spogliatoi, ha rassegnato le sue dimissioni, parlando davanti a squadra e società.

DIMISSIONI CONGELATE

Il direttore sportivo dei gialloblu Giancarlo Romairone, ai microfoni di Sky Sport, parla di ‘un fulmine a cielo sereno’. “Ci dobbiamo prendere tutti un po’ di ore perché a mente fredda si possa un attimo capire i pensieri che sono emersi a caldo, subito dopo la partita il Mister mi ha detto che sarebbe andato a comunicare alla squadra questa sua situazione. Gli ho chiesto di contare fino a 10, ma nella realtà è emerso questo suo malessere. Adesso verificheremo che tipo di malessere è, la squadra ha fatto una buona prestazione, i giocatori da quando è arrivato Mister Ventura hanno dimostrato in qualsiasi momento e atteggiamento di essere con l’allenatore. La richiesta del Mister è una richiesta importante ma la società ha fatto e fa di tutto per soddisfarle”.

IL POST DI PELLISSIER

Nel frattempo attraverso un post comparso sul proprio profilo Instagram è arrivato un attacco durissimo da parte del capitano del Chievo Sergio Pellissier, 39 anni, 17 stagioni 482 presenze e 131 reti con la maglia dei “mussi volanti”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

In questa foto c’è tutta la rabbia che ho in questo momento. Un estate pesante con il problema plusvalenze, un inizio di stagione da dimenticare e per dire che non c’è mai fine al peggio le dimissioni di un mister che dal primo momento che è arrivato se ne voleva gia andare. Pazzesco!!! In 22 stagioni da professionista pensavo di aver visto tutto ma sono costretto ad ammettere che c’è sempre qualcosa di nuovo. Comunque al Chievo siamo abituati ad essere sempre in difficoltà e ne usciremo a testa alta alla faccia di tutti quelli che in questo momento si stanno divertendo alle nostre spalle. Non si può ottenere qualcosa nella vita senza lottare non ci sarebbe gusto no? Ripartiamo ancora da zero e questa volta saremo ancora più forti 👍. Chi ama questa squadra non la può abbandonare solamente perché le cose vanno male, non è così che si fa, non fate come Ventura, si vince e si perde insieme come deve essere in una squadra. Mai mollare fino alla fine 😉 #chievobologna #campionato #seriea #pareggio #lottare #nonmollaremai #uomini #coraggio #personalità

Un post condiviso da Sergio Pellissier (@sergio_pellissier) in data:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *