Milan, Fabregas si avvicina ai rossoneri: Leonardo vuole chiudere

MILAN FABREGAS – Il mercato del Milan gira sempre intorno a Stamford Bridge, per questa sessione di mercato e quella estiva che verrà. Leonardo ha bussato più volte alla porta del Chelsea e nelle ultime settimane ha avuto modo di dialogare a più riprese con Marina Granovskaia, l’inflessibile braccio destro di Abramovich.

leggi anche —-> Milan, si fa anche il nome di Vidal

Il catalano Fabregas, in scadenza con il Chelsea, sta per decidere il proprio futuro. A 31 anni sono tante le offerte dall’oriente, soprattutto dalla Cina. Ma nelle ultime si sono fatte avanti anche ipotesi giapponesi. Gli amici Iniesta e David Villa gli chiedono di seguirli al Vissel di Kobe, dove gioca anche Podolski. Idea suggestiva, ma che non piace tanto a Cesc. Quest’ultimo si sente ancora in età e in forze per misurarsi al top. Non a caso lo hanno cercato sia l’Atletico Madrid sia il Lione per averlo a parametro zero.

Milan-Fabregas: a gennaio la stretta finale, Leonardo ha voglia di chiudere

Il Chelsea vuole 10 milioni di euro per liberarlo subito e il giocatore chiede un ingaggio intorno ai 5 milioni netti sino al 2021. Cifre alte che evidentemente devono essere ispezionate in linea con le regole del Fair play finanziario. Così in via Aldo Rossi prevale ancora la cautela, nonostante i lavori siano intensi: con l’intenzione di provarci fino alla fine per ottenere il cartellino del giocatore.

SITUAZIONE BAKAYOKO – I rossoneri hanno un diritto di riscatto a 35 milioni. Non pochi. Ma Bakayoko vuol restare e ora tocca a Pastorello, che ha curato la trattativa nei mesi estivi, convincere il Chelsea a concedere condizioni più favorevoli. Dopo un inizio non scoppiettante, adesso il centrocampista sta trovando più spazio anche grazie alla lunga lista di infortunati presenti nell’infermeria rossonera. Gattuso sembra volerlo confermare, ma la stagione è ancora lunga e se il Chelsea non dovesse abbassare le pretese allora potrebbe anche non farsene nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *