Roma, Zaniolo via a giugno? Il centrocampista chiarisce sui social

Pagelle Roma Fiorentina
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

ROMA, ZANIOLO e i dubbi sul futuro- Avevano spaventato, ieri sera, le parole di Zaniolo al termine della gara contro la Fiorentina. Poco dopo il fischio finale della gara pareggiata dalla Roma per 2-2, il centrocampista giallorosso, autore del gol dell’1-1, aveva gettato ombre sul suo futuro romano e romanista.

Ad una domanda sulle prospettive future della sua carriera, e in particolar modo sull’eventuale permanenza alla Roma, il baby centrocampista azzurro aveva risposto in maniera piuttosto criptica: “La mia volontà è di incontrare la dirigenza, poi vedremo cosa avverrà. Incontrare la dirigenza per restare a Roma? Vedremo, adesso penso a giocare a calcio e divertirmi, poi vedremo cosa succede“. Frasi che hanno sollevato più di qualche dubbio sulla conferma di Zaniolo a Trigoria. Nella mattinata di oggi, per correggere il tiro, il centrocampista ha provato a chiarire la sua uscita.

Leggi anche: Roma, solo pari con la Fiorentina

Roma, Zaniolo chiarisce la situazione

Direttamente attraverso i propri canali social l’ex Primavera dell’Inter tenta di correggere il tiro, seppur senza scacciare i dubbi sull’eventuale futuro giallorosso. “A pochi minuti dal fischio finale mi sono espresso in una maniera che è stata male interpretata” scrive il giocatore, “è importante per me chiarire il mio pensiero. Sono un giocatore della Roma, un professionista e mi esprimo in campo. Ho sempre pensato a giocare impegnandomi al massimo per aiutare la squadra e la società a raggiungere gli obiettivi stagionali.

La chiosa finale poi che di fatto passa la palla al suo entourage: “Poi ci sono altri professionisti, come il mio agente e la dirigenza, che si occupano dei contratti e che sapranno gestire al meglio la situazione. Forza Roma e ora sotto con la Samp“.

Si attendono settimane bollenti in casa Roma per cercare di decifrare, e chiarire, il futuro di uno dei prospetti più interessanti del calcio italiano. E’ chiaro che la mancata qualificazione in Champions, con conseguente riduzione di introiti, potrebbe essere decisiva per la possibile partenza di Zaniolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *