Gattuso-Milan, Maldini spaventa Ringhio: “Valutare a mente fredda”

Gattuso Sampdoria Milan
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

GATTUSO MILAN -Sono stati compagni in campo per tantissimi anni, colonne portanti di un Milan vincente in Italia e in Europa. Sul terreno verde hanno scritto la storia dei rossoneri e, ora, hanno intrapreso strade diverse ma con un unico scopo: quello di far tornare il Diavolo ai vertici del calcio internazionale. Manca ancora una giornata alla fine del campionato e devono essere assegnati gli ultimi due posti per la qualificazione in Champions. Da questa, forse, passerà la conferma o meno di mister Gattuso, il cui operato da inizio stagione è sotto la lente di ingrandimento di Paolo Maldini.

Il tecnico non è certo di rimanere sulla panchina rossonera e, benché nelle ultime stagioni sia stato l’unico a far lottare la squadra in modo credibile per la Champions, la prossima potrebbe essere la sua ultima gara al Milan.

Leggi anche: Milan, il PSG su Donnarumma

Gattuso Milan, Maldini dice la sua

Anche da Paolo Maldini, oltre che da Leonardo, Scaroni e Gazidis, passerà il futuro di mister Gattuso. Intervistato da Dazn l’ex storico capitano rossonero e ora dirigente ha affermato: “Io e Gattuso? Bisogna avere rispetto della persona che hai davanti. Siamo tutti e due lì per fare in modo che la cosa funzioni: le vedute possono essere diverse, ma il nostro rapporto aiuta a superare i momenti di difficoltà…Il suo operato lo devo valutare in modo freddo. Abbiamo ruoli diversi, non siamo compagni di squadra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *