Champions League ed Europa League in campo ad agosto: ecco il nuovo programma

Porto Liverpool statistiche
(Photo by Julian Finney/Getty Images)

La Champions League scalda i motori e si prepara a ritornare di gran carriera in vista dei prossimi mesi. Come sentenziato a più riprese dalla Uefa, si darà massima priorità ai campionati, con le Coppe posticipate al prossimo agosto. Un nuovo scenario che potrebbe rivoluzionare il calendario della Champions League, ma anche della stessa Europa League.

Come evidenziato da “The Sun” e dai colleghi de “Sunday Express”, il nuovo formato potrebbe variare su tre possibili scenari. Gare secche e mini campionati da massimo tre settimane.

Leggi anche: Serie A, porte chiuse fino a Natale? Giulini: “Finiamo la stagione, poi calcio più equo”. ADL: “Riprendiamo in sicurezza”

Champions League ed Europa League: ecco il nuovo possibile format

Come accennato, tre le possibili varianti del nuovo calendario della Champions League e dell’Europa League. Ecco il quadro riportato da “Sportmediaset”:

1) FINAL EIGHT
Forse la soluzione più difficile da attuare visto che sembra arduo poter riunire otto squadre in un’unica città. Ad ogni modo si recupererebbero gli ottavi mancanti e poi le otto qualificate ai quarti si sfiderebbero in gare secche in un’unica sede.

2) FINAL FOUR
Una versione più light, e per questo più semplice, della final eight: rispetto alla terza ipotesi, si partirebbe dalle semifinali. Undici partite in tre settimane in un’unica sede scelta sempre dall’Uefa.

3) GARE SECCHE
Undici partite in massimo tre-quattro settimane: si recuperano gli ottavi poi i quarti e le semifinali diverrebbero in gara unica sino ad arrivare alla finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *