UEFA, Ceferin: “Pronti a ripartire, ma a porte chiuse”. Tutte le ultimissime

Stadi Serie A
 (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Il presidente dalla Uefa, Ceferin, intervistato ai microfoni del “Corriere della Sera”, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sulla ripresa dei campionati. Parole chiare e dirette che non lasciano particolare spazio alle interpretazioni: “La priorità è la salute di tifosi, giocatori e dirigenti. Sono ottimista di natura, credo ci siano opzioni che ci possono permettere di ricominciare campionati coppe e portarli a termine. Potremmo dover riprendere senza spettatori, ma la cosa più importante credo sia giocare le partite. In tempi così duri si porterebbe alla gente felicità e un certo senso di normalità anche se le partite saranno solo in tv”. 

Ceferin ha poi aggiunto: “All’inizio sì, ma è meglio giocare senza spettatori che non farlo affatto. Il calcio riporterebbe nelle case dei tifosi emozioni e gioia di cui hanno disperatamente bisogno”.

Leggi anche: Juventus, grana Higuain: clamoroso, c’è l’ipotesi rescissione!

UEFA, Ceferin sulla ripresa della Serie A: “Gli allenamenti potrebbero ripartire il 4 maggio”

Il presidente della Uefa ha poi aggiunto: “La Serie A potrebbe “riaprire” gli allenamenti il 4 maggio. Tutte le attività si stanno organizzando per ricominciare, tutti hanno bisogno di ritrovare le loro vite. Se le misure di sicurezza verranno rispettate e se le autorità daranno luce verde, gli allenamenti potrebbero riprendere come il resto. Per le gare servirà un ulteriore consenso”.

Insomma, non ci resta che aspettare e valutare le possibili novità in vista delle prossime settimane. La sensazione è che si inizi ad intravedere la luce in fondo al tunnel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *