Serie A, slittano gli allenamenti di squadra e la data della ripartenza: le ultimissime!

 (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

RIPARTENZA SERIE A- Come confermato nelle ultime ore, stop momentaneo alla ripartenza degli allenamenti di squadra in Serie A. Il nuovo via, fissato per oggi, potrebbe slittare a domani a causa della mancanza di alcuni dettagli. Occhio anche alla ripresa del campionato: il Governo, con il nuovo decreto, ha confermato che la Serie A non potrà ripartire prima del 14 giugno.

Nessuna ripartenza fissato per il 13 giugno come confermato nei giorni scorsi, ma il campionato potrebbe ripartire dal 14 giugno slittando di un giorno il suo nuovo via. Nelle prossime ore sono attesi ulteriori dettagli e possibili nuovi comunicato dal Governo.

Leggi anche:Cagliari, il ds Carli: “Futuro Nainggolan? Non ho sentito Marotta”. Inter, Cavani-Mertens: doppio affare a costo zero

Ripartenza Serie A, il decreto ufficiale del Governo: si riprende dal 14 giugno?

Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Allo scopo di consentire la graduale ripresa delle attività sportive, nel rispetto di prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da COVID-19, le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse.

I soli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione a competizioni di livello nazionale ed internazionale, possono spostarsi da una regione all’altra, previa convocazione della federazione di appartenenza.

Ai fini di quanto previsto dalla presente lettera, sono emanate, previa validazione del Comitato Tecnico – Scientifico istituito presso il Dipartimento della Protezione Civile, apposite Linee-Guida a cura dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, su proposta del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e del Comitato Italiano Paralimpico (CIP), sentita la Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva”.

 E’ questo il testo del comma 1, lettera E, dell’articolo 1 del decreto Conte che fa saltare il 13 giugno come possibile data di ripartenza della Serie A, in quanto all’articolo 11 si legge che “Le disposizioni del presente decreto si applicano dalla data del 18 maggio 2020 in sostituzione di quelle del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 aprile 2020 e sono efficaci fino al 14 giugno 2020”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *