Fiorentina, Corvino: “Giù le mani da Chiesa”

Chiesa

Chiesa“Giù le mani da Federico e giù le mani dalla Fiorentina. Dopo la partita da parte dei dirigenti dell’Atalanta ho visto qualcosa che mi ha veramente stupito e meravigliato. Chi parla di Chiesa dovrebbe sapere chi è veramente, e basterebbe notarlo guardando ciò che Federico subisce ogni domenica”. Il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino interviene per difendere Federico Chiesa, nell’occhio del ciclone dopo il discusso rigore concesso alla Fiorentina nel match di domenica scorsa contro l’Atalanta per presunto fallo ai suoi danni.

CHIESA NON HA SBAGLIATO

“Chiesa è un talento che fa del dribbling la sua migliore qualità -aggiunge Corvino ai microfoni di Sky Sport-. Dopo una sgroppata di 30 metri viene toccato, anche se leggermente, con la mano dal difensore, l’arbitro vede il tocco di mano, poco percettibile come lo è stato il tocco con i polpastrelli di Hugo a Milano e fischia il calcio di rigore. Non si può andare a discutere un singolo episodio, ma al massimo un’intera gara, dove un arbitro può vivere una giornata negativa. La direzione di Valeri – ha concluso Corvino – è stata ineccepibile, un episodio non può andare a condannare la prestazione di un arbitro che ha visto la mano sulla schiena di un giocatore in frenata”.