Milan, Bazzani: “Higuain è l’attaccante più forte della Serie A”

Bazzani

Bazzani

“Higuain secondo me è il centravanti più forte della Serie A”, parole e musica di Fabio Bazzani. Ben 120 presenze e 30 reti nel massimo campionato italiano distribuite tra Venezia, Perugia, Sampdoria e Lazio a cui se ne possono sommare altre 100 (e 22 reti) in Serie B. La soddisfazione, immensa, di aver vestito in tre occasioni la maglia azzurra della Nazionale convocato da Trapattoni per i match con Polonia e Romania e dal Ct, futuro campione del mondo, Lippi all’atto dell’esordio contro l’Islanda. Un presente da commentatore per Milan TV e da allenatore in fieri, lo scorso anno è stato il vice di Serse Cosmi all’Ascoli in Serie B.

BAZZANI AI MICROFONI DI DIRETTAGOAL.IT

Bazzani è stato raggiunto dai microfoni dei colleghi di Direttagoal.it e come sempre non ha rilasciato dichiarazioni banali. Ecco cosa ha detto. “Gattuso sta facendo molto bene e il sesto posto ottenuto l’anno scorso in rimonta rappresenta un buonissimo risultato. E’ un tecnico giovane, ma preparato. Higuain? Secondo me è il centravanti più forte della Serie A. Lui e Cutrone possono sicuramente giocare insieme e una squadra come il Milan deve avere un’alternativa tattica al 4-3-3 che resta il modulo di riferimento. Con Higuain e Cutrone in attacco, cambierebbe ovviamente il centrocampo rossonero e lo stesso Biglia avrebbe compiti diversi da quelli attuali”. 

UN PENSIERO ALLA “SUA” LAZIO

Bomber Bazzani ha concesso, infine, una battuta sulla “sua” Lazio, pesantemente sconfitta a Francoforte dall’Eintracht: “Milinkovic-Savic è sicuramente un top player, anche se in questa prima parte di stagione sta faticando. Il centrocampista serbo è stato accostato in estate a diverse squadre, ma alla fine il presidente Lotito ha deciso di trattenerlo e di accontentare il suo tecnico Simone Inzaghi. Milinkovic-Savic non è partito benissimo quest’anno e la Lazio ha bisogno di lui per tornare a recitare un ruolo da protagonista in Italia”.