Antidoping per Bolt, e lui ironizza “Ma fate sul serio?”

Bolt

BoltPrimo controllo antidoping per Usain Bolt da calciatore. L’ex sprinter giamaicano, che dopo una carriera leggendaria nell’atletica sogna di firmare con i Central Coast Mariners il suo primo contratto da calciatore professionista, ha pubblicato su Instagram una ‘storia’ nella quale scherza sul test al quale è stato sottoposto. “Perché devo fare oggi un test antidoping? Non sono ancora un calciatore professionista! No, ma sul serio…”, dice il primatista mondiale dei 100 e 200 metri nel video.

MA FATE SUL SERIO ?

“Ho chiesto alla signora: perché devo fare un test antidoping visto che non ho ancora firmato con un club? E lei mi ha risposto che sono stato un atleta d’elite e che quindi dovevo essere controllato. Bene, ok”, aggiunge il campione olimpico. Bolt, che ha recentemente segnato i primi due gol con la maglia del club australiano in amichevole, potrebbe presto firmare il suo primo contratto e a quel punto esordire anche nella A-League, il massimo campionato australiano al via tra quattro giorni. L’IRONIA DI BOLT NELLA STORIA SU INSTAGRAM

BOLT E LA PASSIONE PER IL CALCIO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Dreams become Reality through hard work. @ccmariners

Un post condiviso da Usain St.Leo Bolt (@usainbolt) in data: