Euro 2020, Mancini: “Buon sorteggio ma le partite vanno vinte”

Qualificazioni Euro 2020

Euro 2020 ManciniIeri non c’è stato solo il Campionato di Serie A a tenere banco nella domenica calcistica degli italiani, all’ora di pranzo un altro evento ha attirato l’attenzione, parliamo del sorteggio dei gironi di qualificazione ad Euro 2020 Mancini e i suoi ragazzi sono chiamati al riscatto dell’onore perduto con la mancata partecipazione ai Mondiali di Russia 2020.

-> Leggi anche Italia-Svezia 0-0, highlights video: dopo 60 anni gli azzurri non vanno ai Mondiali (VIDEO)

I gironi degli Euro del 2020

L’Italia è stata inserita nel gruppo J nel sorteggio di Dublino dei gironi per le qualificazioni agli Euro 2020 Mancini e i suoi ragazzi sono stati inseriti in un gruppo da sei squadre come teste di serie. L’Italia ha pescato la Bosnia Erzegovina, la Finlandia, la Grecia, l’Armenia e in ultimo il Liechtenstein. Gli altri gruppi sono cosi composti. Gruppo A: Inghilterra, Repubblica Ceca, Bulgaria, Montenegro, Kossovo. Gruppo B: Portogallo, Ucraina, Serbia, Lituania, Lussemburgo. Gruppo C: Olanda, Germania, Irlanda del Nord, Estonia, Bielorussia. Gruppo D: Svizzera, Danimarca, Repubblica d’Irlanda, Georgia, Gibilterra. Gruppo E: Croazia, Galles, Slovacchia, Ungheria, Azerbaijan. Gruppo F: Spagna, Svezia, Norvegia, Romania, Isole FarOe, Malta. Gruppo G: Polonia, Austria, Israele, Slovenia, Macedonia, Lettonia. Gruppo H: Francia, Islanda, Turchia, Albania, Moldavia, Andorra. Gruppo I: Belgio, Russia, Scozia, Cipro, Kazakistan, San Marino. Si qualificano agli Europei le prime due squadre di ogni girone.

Euro 2020 Mancini: “Le partite vanno giocate”

Il Commissario Tecnico della Nazionale Roberto Mancini intervenuto a Radio Anch’io Lo sport su Radiouno ha commentato così il sorteggio. “Ieri è stato un buon sorteggio, anche se le trasferte ad Atene o Sarajevo non saranno così semplici, così come le partite con la Finlandia, formazione che non conosciamo bene.Le partite in ogni caso vanno giocate e poi vanno vinte. Sulla carta è un buon gruppo, però dipenderà da noi, dobbiamo giocarle bene e vincerle. Stiamo migliorando – ha concluso il CT – oggi non abbiamo più forse i fuoriclasse alla Totti e Del Piero, ci sono tanti giovani e hanno bisogno di crescere e giocare. Vogliamo creare una squadra che giochi bene a calcio e che faccia divertire. Risolveremo il problema del gol, è solo questione di tempo”.

-> Leggi anche Euro 2020, a Roma la gara inaugurale. Bocciata Bruxelles