Milan, Gattuso: “Ecco da chi mi aspetto di più. Voglio la Champions!”

Milan Napoli conferenza Gattuso
Foto: Morosasha.it
Milan Sensi

MILAN GATTUSO – In attesa del match di domani sera alle 20.30 contro il Cagliari, Gennaro Gattuso ha parlato in conferenza stampa. Il tecnico ha commentato le prestazioni dei suoi nell’ultimo periodo: “Non saprei, qual è la squadra ideale? Possiamo provare qualcosa di diverso, Laxalt e Conti hanno sempre fatto i quinti di centrocampo in carriera, Calha e Paquetà possono fare la mezzapunta, possiamo fare cose nuove. Ci stiamo ragionando, e non è detto che faremo sempre il 433, però bisogna provarlo e fare esperimenti durante gli allenamenti”.

leggi anche —> le parole di Allegri in conferenza stampa

Il tecnico del Milan ha parlato anche delle tragedie sportive che sono successe in quest’ultimo periodo esprimendo il proprio cordoglio.

Milan, Gattuso parla in conferenza stampa

Il dubbio che assilla i tifosi del Milan è quello del dualismo tra Piatek e Cutrone. Possono giocare insieme? Il tecnico rossonero ha risposto così alle domande sui suoi attaccanti: “Cutrone due volte a settimana si ferma a lavorare in modo personalizzato, ha il fuoco dentro e a livello mentale è cresciuto molto. Non pensa solo a se stesso ma ragiona da giocatore vero, da adulto. I complimenti fatti ultimamente sono veri. Gli brucia non giocare ma si allena sempre con voglia. Per noi è difficile cambiare modulo in questo momento, negli allenamenti proviamo con i due attaccanti ma vogliamo continuare con il 433”.

Infine sugli infortuni: “Tutti mi hanno dato tanto nelle difficoltà. Ho ragazzi che hanno voglia di imparare e hanno l’umiltà di sacrificarsi. Se oggi la squadra ha reagito così è perchè credono in me e nel mio staff”.

leggi anche —> Napoli, le ultime su Hamsik