Pagelle Rapid Vienna-Inter 0-1 Europa League, highlights e tabellino del match

Pagelle Rapid Vienna Inter
OE KLAMAR/AFP/Getty Images)
Pagelle Rapid Vienna Inter
Inter Milan’s Argentine forward Lautaro Martinez (C) celebrates scoring with his team-mates during the UEFA Europa League round of 32, first-leg football match between Rapid Wien and Inter Milan in Vienna on February 14, 2019. (Photo by JOE KLAMAR / AFP) (Photo credit should read JOE KLAMAR/AFP/Getty Images)

PAGELLE RAPID VIENNA INTER – Rapid Vienna e l’Inter in campo all’Allianz Stadion di Vienna, in Austria per la gara d’andata dei sedicesimi di finale della Uefa Europa League 2018-2019. L’Inter di Luciano Spalletti, dopo aver salutato la Champions a dicembre e senza gli squalificati Brozovic e Skriniar, è pronta per la partita di Europa League nella quale Nainggolan dovrà condurre una prova da vero leader. L’unica partita tra Rapid Vienna e Inter in competizioni europee risale al primo turno di Coppa Uefa ’90-91, quando i nerazzurri persero 2-1 l’andata e si imposero al ritorno per 4-3. L’Inter ha sconfitto squadre austriache in sei delle ultime sette partite in competizioni europee, mentre il Rapid Vienna non e’ riuscita ad affermarsi contro nessuna squadra italiana nelle ultime nove partite europee: il loro ultimo successo e’, appunto, la vittoria contro l’Inter nel 1990. Nella partita d’andata Lothar Matthaus segnò una rete per l’Inter, che però dovette subirne due messe a segno da Heimo Pfeifenberger e Christian Keglevits. Al ritorno l’Inter riuscì a vincere grazie a tre gol, due di Nicola Berti e uno, quello decisivo, di Jurgen Klinsmann. In quell’occasione Franz Weber segnò l’unica rete per il Rapid Vienna. Se consideriamo solo le competizioni europee, i nerazzurri non portano una vittoria a casa da quattro partite. Solo nel 2009, quando giocarono otto gare senza alcun successo, l’Inter ebbe un periodo peggiore. I nerazzurri, poi, hanno vinto solo una delle ultime dieci trasferte europee, quella contro l’olandese Psv nella fase a gironi della Champions League di quest’anno. Il Rapid Vienna, pero’, non sta vivendo tempi migliori a livello europeo, se consideriamo che e’ la squadra, tra quelle qualificate ai sedicesimi di finale di questa Europa League, che ha giocato meno palloni nell’area di rigore avversaria. 
LA PARTITA – La squadra di Luciano Spalletti scende in campo nel pieno della crisi legata a Mauro Icardi ma mostra da subito il piglio giusto per prendersi l’intera posta. Il gol del vantaggio arriva però solo al 39′ quando Thurnwald  si getta tra le gambe di Perisic. E’ rigore si incarica del tiro Lautaro Martinez e vantaggio neroazzurro. Il primo tempo finisce tra le polemiche per il gol annullato a Ivan per fuorigioco. La sensazione è che sia una decisione sbagliata. Nella ripresa il Rapid Vienna attacca in forze e sfiora il pari in almeno tre occasioni, clamorosa quella del 66′ quando Handanovic compie un vero e proprio miracolo su Knasmullner. Il match non ha altro da dire. L’Inter espugna Vienna. La qualificazione si decide a San Siro il 21 febbraio.

Pagelle Rapid Vienna Inter, le formazioni

Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger 6; Potzmann 5.5, Sonnleitner 6, Hofmann 5.5, Bolingoli 6.5; Grahovac 5 (64′ Knasmuellner 6.5) , Ljubicic 6; Ivan 6.5, Schwab 5.5, Thurnwald 5 (53′ Schoesberger 6); Berisha 5.5 (84′ Murg ng.) Allenatore: Kuhbauer 6
Inter (4-2-3-1): Handanovic 7; Cedric 5.5, De Vrij 6, Miranda 6, Asamoah 6.5; Borja Valero 6, Vecino 6; Politano 6 (78’Candreva ng.), Nainggolan 5.5 (82′ Ranocchia ng.), Perisic 6; Lautaro Martinez 6.5 Allenatore: Spalletti 6

-> Leggi anche Rapid Vienna-Inter conferenza Spalletti: “Icardi ha deciso di non venire”

Rapid Vienna-Inter, il tabellino

Gol:  39′ Lautaro Martinez (I) su rigore,
Ammoniti:  Sonnleitner, Hoffman, Berisha, Lautaro Martinez,
Potzmann, D’Ambrosio, Candreva
Espulsi: –

Rapid Vienna-Inter, gli highlights