Napoli, Callejon: “Vorrei restare. Cercherò un accordo De Laurentiis”

Pagelle Napoli Torino
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 23: Nicolas Nkoulou (L) of Torino FC is challenged by Jose Maria Callejon of SSC Napoli during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on September 23, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Pagelle Napoli Torino
TURIN, ITALY – SEPTEMBER 23: Nicolas Nkoulou (L) of Torino FC is challenged by Jose Maria Callejon of SSC Napoli during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on September 23, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

CALLEJON – Intervistato ai microfoni di Sky Sport, José Maria Callejon, esterno offensivo del Napoli, ha parlato della sua volontà sul futuro partendo però dalla sua opinione sul tecnico Carlo Ancelotti. Queste le parole sul giocatore spagnolo: “Ancelotti per me è un grandissimo allenatore, mi piace molto la sua forma di pensare e di allenare. Gestisce bene lo spogliatoio ed il gruppo, dà i giusti consigli visto che ha vinto tanto”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Napoli, Koulibaly seguito dal Real Madrid

Napoli, Callejon: “Di Ancelotti la prima cosa che mi ha colpito è il fatto che ha chiesto a noi dei consigli”

L’ala d’attacco azzurra ha quindi proseguito sull’allenatore della squadra partenopea: “La prima cosa che mi ha colpito è che ha chiesto a noi dei consigli, dove volevamo giocare e in che zona del campo. Questo mi ha fatto pensare che è un grande uomo ed un grande allenatore”.

LEGGI ANCHE: Napoli-Bennacer, il ds dell’Empoli Corsi conferma: “Interesse vero”

Napoli, Callejon: “Vorrei rimanere in azzurro, la mia famiglia è concenta e la gente mi vuole bene e vuole che resti qui”

Callejon ha infine detto la sua sul suo desiderio per il futuro senza nascondere il proprio obiettivo di continuare a giocare nel Napoli: “Ho ancora un anno di contratto e vorrei rimanere, la mia famiglia è contenta. Le mie figlie sono napoletane, la grande parla anche il dialetto. La gente mi vuole bene, mi abbraccia per strada e vuole che resti qui. Dovrò parlare con De Laurentiis per trovare un accordo”.