Milan, Castillejo: “Vogliamo la Champions. Gattuso sa che posso aiutare”

Samu Castillejo ©Getty Images
Samu Castillejo ©Getty Images

Intervistato ai microfoni di Milan Tv, Samu Castillejo, esterno offensivo rossonero, ha parlato del finale di stagione del club meneghino: “Si vede la voglia della squadra, vogliamo finire in Champions League. Penso che siamo vicini al nostro obiettivo e speriamo di giocarla”. Sulla sua voglia di scendere in campo di più: “Noi siamo una famiglia, ogni giocatore vuole giocare. Penso che il Mister sappia che quando fa un cambio il giocatore risponde sempre al meglio. Ma anche il mister non si ferma mai, è sempre carico”.

LEGGI ANCHE: Milan Milinkovic Savic, nuova concorrente per i rossoneri: il Barcellona

Milan, Castillejo: “La cosa più importante è giocare con continuità per stare bene”

L’ala d’attacco ha quindi proseguito sui minuti sul terreno di gioco concessi dal tecnico Gennaro Gattuso: “Per i calciatori che arrivano in una nuova squadra, la cosa più importante è giocare con continuità per stare bene. Il mister sa che posso aiutare la squadra quando lui vuole”. Sull’impatto di Piatek è stato spaventoso: “Sappiamo tutti che giocatore abbiamo in squadra. È davvero fortissimo. Fuori dal campo, anche, è bravissimo, una persona eccezionale, può aiutare molto questa squadra”.

LEGGI ANCHE: Reinier Milan, Leonardo prepara il colpo: il dettaglio social

Milan, Castillejo: “Sampdoria? Dobbiamo stare molto attenti a Quagliarella”

Castillejo ha infine detto la sua su Sampdoria-Milan, partita valida per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A, in programma sabato al Marassi: “Loro giocano molto bene e lo abbiamo visto in Coppa Italia. Vediamo come andrà la partita, ma l’abbiamo preparata bene e penso andrà bene. Quagliarella? E’ un giocatore troppo forte. Lo ha già dimostrato, anche per la sua età. Dobbiamo stare molto attenti”.