Juventus Campione d’Italia: tutte le combinazioni per lo scudetto

Ronaldo inchiesta UEFA
(Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)
paratici
(Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

JUVENTUS CAMPIONE D’ITALIA, tricolore ad un passo – E’ iniziato in casa Juventus il conto alla rovescia per stappare, per l’ottava volta consecutiva, lo spumante dello Scudetto. Il passo falso di ieri del Napoli ha accorciato il percorso dei bianconeri verso la conquista del campionato. Mancano 6 punti per l’aritmetica certezza di esser Campioni d’Italia e, alla luce dei fatti, la festa (seppur moderata) potrebbe esserci già domenica.

Se la Juventus infatti dovesse vincere sabato (ore 18:00) contro il Milan allungherebbe a +21 a 7 giornate dal termine. Una distanza che obbligherebbe il Napoli a non perdere, in casa, contro un Genoa coinvolto nuovamente nella corsa alla salvezza. Le motivazioni dei liguri saranno sicuramente più forti di quelle degli azzurri (che al campionato non hanno più nulla da chiedere), difficile però pensare che la squadra di Ancelotti possa cadere al San Paolo.

Leggi anche: Juventus, Mandzukic rinnova

Juventus campione d’Italia: le combinazioni

L’appuntamento con la festa si sposterebbe dunque alla domenica successiva, quella a cavallo tra le gare europee di Juventus (Ajax) e Napoli (Arsenal). I bianconeri saranno attesi a Ferrare mentre i campani andranno in casa di un Chievo ormai spacciato. Qualora le distanze non dovessero mutare questa settimana, alla Juventus basterà ottenere lo stesso risultato del Napoli la giornata successiva (i bianconeri giocheranno ancora di sabato, un giorno prima dei rivali).

Dunque, a parità di risultati, la festa Scudetto potrebbe concretizzarsi tra due domeniche a Ferrara, prima della gara di ritorno in Champions League.

Questi i calendari delle due squadre fino al termine della stagione (in maiuscolo le gare da giocare in casa):

JUVENTUS – MILAN, Spal, FIORENTINA, Inter, TORINO, Roma, ATALANTA, Sampdoria.

NAPOLI – GENOA, Chievo, ATALANTA, Frosinone, NAPOLI, Spal, INTER, Bologna.