Barcellona-Liverpool, statistiche: Coutinho e Suarez contro il proprio passato

Barcellona Liverpool statistiche
Barcelona's Uruguayan forward Luis Suarez gestures during the Spanish League football match between FC Barcelona and Levante UD at the Camp Nou stadium in Barcelona on April 27, 2019. (Photo by LLUIS GENE / AFP) (Photo credit should read LLUIS GENE/AFP/Getty Images)
Barcellona Liverpool statistiche
(Photo by LLUIS GENE / AFP) (Photo credit should read LLUIS GENE/AFP/Getty Images)

BARCELLONA LIVERPOOL STATISTICHE: La seconda grande sfida delle semifinali di Champions League è oramai alle porte. Domani i catalani del Barcellona e gli inglesi del Liverpool si sfideranno al Camp Nou nella partita di andata dopo aver eliminato ai quarti di finale rispettivamente Manchester United e Porto. Chi passerà il turno affronterà in finale la vincente di Tottenham-Ajax. Dopo la vittoria matematica della Liga, il Barcellona sogna il Triplete, mentre il Liverpool vuole ripetere l’impresa dell’anno arrivando di nuovo in finale. Al Camp Nou due giocatori di punta del Barcellona, Philippe Coutinho e Luis Suarez, ritroveranno il Liverpool, squadra nella quale hanno militato entrambi. Vediamo ora nel dettaglio alcune curiosità, Barcellona Liverpool statistiche.

-> LEGGI ANCHE: Highlights Champions League: Barcellona-Manchester United 3-0. Video Gol e tabellino

Barcellona Liverpool statistiche

I due giocatori sono fondamentali per la squadra catalana. Surez e’ considerato uno dei migliori calciatori del momento e, insieme a Lionel Messi e Neymar, ha fatto parte del tridente piu’ prolifico della storia del Barcellona. L’uruguaiano ha vinto per due volte la Scarpa d’oro (2014, 2016), laureandosi capocannoniere in Eredivisie, Premier League e Liga. Nel corso della sua carriera, Suarez ha vinto un campionato uruguaiano, una Coppa dei Paesi Bassi, una Coppa di Lega inglese, tre campionati spagnoli, quattro Coppe di Spagna, due Supercoppe spagnole, una Champions League (2014-2015), una Supercoppa Uefa (2015) e una Coppa del mondo per club Fifa (2015). Coutinho, invece, giocatore sempre rimpianto dai tifosi interisti, è molto abile nei dribbling e la sua grande visione di gioco gli permette anche di essere un ottimo fornitore di assist per i compagni. Grazie all’ottima tecnica individuale e ai formidabili scatti, il brasiliano puo’ giocare sia come trequartista che come mezzala. Letale sotto porta e abile fornitore di assist, Suarez e’ un attaccante completo e talmente competitivo da essersi lasciato andare piu’ volte ad attacchi di rabbia che gli sono valsi il soprannome di “Cannibale”. Cresciuto nelle giovanili del Nacional, l’uruguaiano arrivo’ al Liverpool nel 2011 dopo aver giocato per le olandesi Groningen e Ajax. Suarez passo’ al Liverpool per una cifra di 26,5 milioni di euro, esordendo con i Reds il 2 febbraio 2011 e segnando il primo gol in Premier League contro lo Stoke City. Nel dicembre dello stesso anno, la FA decise di punire il giocatore con otto giornate di squalifica per insulti razzisti nei confronti di Patrice Evra, terzino del Manchester United. Questo fu solo uno degli episodi piu’ controversi di quel periodo: il 21 aprile 2013, durante la partita Liverpool-Chelsea, l’uruguaiano morse il braccio del suo avversario Branislav Ivanovi, ricevendo una squalifica di dieci giorni.

Il colpo Coutinho

L’11 luglio 2014 il Barcellona rivelo’ di aver raggiunto un accordo con il Liverpool per il trasferimento del giocatore, per una cifra di circa 75 milioni di sterline: con gli inglesi, Suarez vinse la Coppa di Lega 2011-2012. Nella sua esperienza con il Liverpool, l’attaccante disputo’ 133 partite registrando un bilancio di 11.324 minuti giocati, 82 gol segnati e 47 assist forniti. Con i blaugrana, invece, ad oggi Suarez ha giocato 20.999 minuti e 245 partite, mettendo a segno 176 reti e fornendo 95 assist. Nel corso della sua carriera, l’uruguaiano ha segnato 384 gol in 574 partite. Anche Coutinho ha militato nel Liverpool dal 2013 al 2018, dopo essere cresciuto nel Vasco da Game e aver giocato nell’Espanyol e nell’Inter, che lo cedette agli inglesi per 10 milioni di euro, con un contatto fino al 30 giugno 2018. Il giocatore esordi’ l’11 febbraio 2013 nella sconfitta interna per 2-0 contro il West Bromwich Albion e segno’ il suo primo gol per i Reds il 17 febbraio 2013 lo Swansea. Con il Liverpool, Coutinho ha disputato 201 partite, registrando un bilancio di 14.877 minuti giocati, 54 reti segnate e 45 assist forniti. Il 6 gennaio 2018, il Barcellona annuncio’ di essersi legato al calciatore brasiliano con un contratto valido fino alle cinque stagioni successive per una cifra che, secondo fonti specializzate, sarebbe stata di 160 milioni di euro. Con i blaugrana, Coutinho ad oggi ha giocato 72 partite e 4.549 minuti, segnando 21 gol e fornendo 11 assist. Nel corso della sua carriera, il brasiliano ha messo a segno 86 reti in 355 match.

Giovanni Cardarello