Calciomercato 9 gennaio: Milan, spunta Politano. Icardi-Juve, appuntamento a giugno. Fiorentina-Cutrone, è fatta

Inter Milan's Italian midfielder Matteo Politano celebrates after scoring he fourth goal during the UEFA Europa League round of 32 second-leg football match Inter Milan vs Rapid Wien on February 21, 2019 at the San Siro stadium in Milan. (Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)
Pagelle Frosinone Inter
 (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

CALCIOMERCATO 9 GENNAIO- Ecco tutte le trattative di oggi giovedì 9 gennaio. Affari, colpo di scena dell’attuale sessione di mercato invernale.

JUVENTUS– Dopo l’ultimo affare Ntenda, giovane promettente della Nazionale Under 17 francese, la Juventus sembrerebbe essere pronta a chiudere le porte alla cessione di Emre Can. Il centrocampista tedesco potrebbe restare in bianconero fino al termine della stagione. Intanto Icardi sarebbe pronto ad abbracciare i bianconeri in vista della prossima estate bocciando la possibilità di riscatto da parte del PSG.

MILAN– Nelle ultime ore starebbe avanzando la possibilità da parte dei rossoneri di tentare l’affondo reale e concreto su Politano. L’esterno offensivo dell’Inter potrebbe lasciare i nerazzurri e dire sì alla corte rossonera. L’ex Sassuolo rappresenterebbe un’ottima alternativa a Suso sulla corsia di destra.

FIORENTINA– Quasi fatta per il passaggio di Cutrone in maglia viola. L’ex attaccante del Milan dirà addio alla Premier League solamente dopo 6 mesi.

Leggi anche: Calciomercato 8 gennaio: Inter-Vidal, non è finita! Milan, nuovo assalto a Todibo, addio a Caldara. Juve, Emre Can resta

Calciomercato 9 gennaio, Roma-Florenzi: nessun addio a gennaio

ROMA– Resta da valutare il futuro di Florenzi, ma difficilmente il terzino dirà addio al club giallorosso già nel corso di questa sessione di mercato invernale. Da valutare anche il futuro di Under e Kalinic, entrambi sul piede di partenza.

INTER– Vidal resta il primo obiettivo del centrocampo nerazzurro, ma particolare attenzione anche al possibile affondo per Eriksen, anche se quest’ultimo potrebbe rappresentare una pista per il prossimo giugno.