Calciomercato, la Juventus ha scelto Milik: cifre e dettagli. Milan, rinnovo Ibrahimovic: le ultimissime

Napoli Salisburgo probabili formazioni
PARMA, ITALY - FEBRUARY 24: Arkadiusz Milik of SSC Napoli in action during the Serie A match between Parma Calcio and SSC Napoli at Stadio Ennio Tardini on February 24, 2019 in Parma, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
Napoli Salisburgo probabili formazioni
 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

MILIK JUVENTUS- Secondo quanto riportato dall’odierna edizione di “Tuttosport“, la Juventus avrebbe individuato in Milik il giusto rinforzo in vista della prossima stagione. L’attaccante polacco piace particolarmente a Sarri e potrebbe rappresentare il colpo a sorpresa della prossima campagna acquisti bianconera.

60 milioni la valutazione fatta dal Napoli, cifra che difficilmente la Juventus deciderà di mettere sul piatto della bilancia in favore del club partenopeo. L’affondo su Milik potrebbe entrare nel vivo già nel corso dei prossimi mesi. Occhio al possibile colpo di scena: non è escluso che l’arrivo del polacco chiuda le porte all’acquisti di un altro centravanti, soprattutto considerato l’addio certo a Higuain.

Leggi anche: Calciomercato, Juve: pazza idea Benzema. Napoli, sogno Immobile. Inter, Werner per sostituire Lautaro

Milik Juventus, Milan beffato? Si tratta il rinnovo di Ibrahimovic

Il possibile affondo della Juventus su Milik potrebbe spingere il Milan a valutare attentamente alcune alternative. In primis verrà analizzato attentamente il possibile rinnovo di Zlatan Ibrahimovic, il quale potrebbe valutare il continuo della sua avventura in rossonero in vista delle prossime settimane.

Non solo Ibrahimovic, il mercato del Milan potrebbe dipendere anche dal futuro di Theo Hernandez, il quale potrebbe essere sacrificato dinanzi ad un’offerta cash da circa 45 milioni di euro. L’esterno sinistro francese piace parecchio alle big europee, ma occhio anche alla Juventus, la quale potrebbe tentare l’affondo sul terzino rossonero in caso di addio ad Alex Sandro.